Home News Napoli, attento a quei due…

Napoli, attento a quei due…

1
Arsenal-Napoli

L’Arsenal di Emery è pronto alla euro-sfida con i partenopei. Prima però c’è l’Everton

Dici Arsenal, dici fascino e spettacolo. Ingredienti che restano immutati negli anni e che resistono a cambiamenti, o meglio ancora rivoluzioni. Perchè di questo si tratta a circa un anno dall’addio di Wenger che a Londra ha fatto la storia. Con Emery si è aperto un nuovo ciclo, che di solito richiede tempo per garantire risultati. Il progetto però è sembrato serio fin da subito perchè i Gunners in stagione hanno mantenuto una notevole continuità di rendimento. Manchester City e Chelsea a inizio anno hanno dato una doppia spallata alle ambizioni del club, bravo poi a infilare la bellezza di 22 risultati utili consecutivi (17 vittorie e 5 pareggi) prima di attraversare una fase di appannamento a dicembre (ko con Southampton e Tottenham, quest’ultimo in EFL Cup).

Divertimento, appunto. Perchè di certo i tifosi londinesi hanno di che godere al cospetto della coppia gol formata da Aubameyang e Lacazette: insieme fanno 30 gol in Premier, quasi la metà delle reti totali (65) segnate dall’Arsenal in campionato. Un messaggio chiaro indirizzato a Koulibaly e Maksimovic, i difensori di quel Napoli chiamato ad affrontare l’Arsenal giovedì prossimo nell’andata dei quarti di Europa League.

Molti tifosi partenopei se lo staranno chiedendo: come sta l’Arsenal? La risposta è “Alla grande“, a due giorni dalla partita con l’Everton che precede la tanto attesa euro-gara contro gli azzurri di Ancelotti. Una differenza tra le due squadre, però, sta nel modo differente di gestire il doppio impegno campionato-coppa. Il Napoli ha già virtualmente in tasca il biglietto per partecipare alla prossima edizione di Champions. L’Arsenal invece deve sudare, è quarto insieme al Chelsea con una partita in meno, con Tottenham e Man United a far parte dell’agguerrita concorrenza. Insomma, vietato pronunciare la parola “turnover”, che verosimilmente il Napoli attuerà invece contro il Genoa questo fine settimana.

In casa i londinesi sanno di giocarsi moltissimo. In questa edizione dell’Europa League non hanno mai perso all’Emirates dove tra l’altro hanno messo le cose a posto nella fase a eliminazione diretta. Bate Borisov prima, Rennes poi sono state ribaltate con un doppio 3-0 che ha cancellato i ko dell’andata. Se fosse un film sarebbe “Se scappi, ti riprendo“.

Altra domanda: ci sarà Ozil nella partita di ritorno? L’interrogativo è lecito perchè il tedesco, come rivela Il Sun, salta quasi sempre le trasferte che superano i 160 (circa) chilometri da Londra. Non stupitevi, perciò, se Mesut non farà parte della spedizione inglese a Fuorigrotta.

Fonte foto: skysports.com

Federico Vitaletti

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.