Home News Napoli, Ancelotti duro con Rizzoli: ”Var non deve arbitrare”

Napoli, Ancelotti duro con Rizzoli: ”Var non deve arbitrare”

1

Riunione a Roma tra allenatori, giocatori e arbitri per discutere l’uso della tecnologia ed evitare polemiche. L’allenatore azzurro chiede più potere ai direttori di gara

Carlo Ancelotti alza la voce. Nella riunione svolta a Roma tra allenatori, giocatori e arbitri per parlare della tecnologia in campo e dell’uso del Var, l’allenatore del club campano ha chiesto al designatore Nicola Rizzoli più poteri decisionali, durante le partite, ai direttori di gara.

“Il problema è uno solo: chi arbitra le partite? Questo è quello che vogliamo sapere. Perché a volte l’impressione mia è che determinate partite le decide il Var – chiede polemicamente Ancelotti -. So per certo che Rocchi arbitra la partita, Orsato arbitra la partita, altri arbitri con meno esperienza invece sono condizionati. Voglio essere sicuro al 100% che è l’arbitro sul campo a decidere le partite”.

La risposta del designatore non si è fatta attendere: ”Lo capisco come concetto, ma non capisco cosa vuol dire errore del Var. Non è semplice fare il Var – osserva Rizzoli – Le partite importanti le fanno quelli con più esperienza, ma non possiamo pensare che gli arbitri siano tutti uguali. Non lo possiamo pensare, come voi non potete pensare che tutti i vostri giocatori siano uguali”. Poi, a freddo, l’ulteriore dichiarazione: “Ancelotti non è stato duro ma convinto, come un allenatore del suo prestigio. Il confronto serve a fare chiarezza e migliorare. Posso assicurare Ancelotti che è sempre l’arbitro al centro del processo decisionale, e anche di revisione. La differenza la farà sempre il fattore umano”.

Intanto il Napoli deve pensare alla trasferta di sabato pomeriggio in casa del Milan. Contro i rossoneri mancherà sicuramente, oltre a Malcuit, anche Milik. Il centravanti polacco è rientrato anzitempo dal ritiro della sua Nazionale per il problema della tendinite all’osso pubico che ne sta rallentando l’attività sin dalla scorsa estate. Dubbia anche la presenza di Allan che da un paio di giorni si sta allenando in parte con la squadra e in parte da solo. La preparazione differenziata dipende dai postumi dell’infortunio al ginocchio subito nei primi minuti della partita con l’Atalanta al San Paolo. Ancelotti potrebbe passare al 4-3-3 con il “vecchio” tridente sarriano Callejon-Mertens-Insigne.

Fonte foto: corrieredellosport.it

Francesco Carci

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.