Home News Mondiale per club, Real Madrid campione nel “deserto”

Mondiale per club, Real Madrid campione nel “deserto”

Fonte gianlucadimarzio.com
   Tempo di lettura 1 minuto

I blancos trionfano in Marocco contro l’Al-Hilal 5-3, un match senza storia che sottolinea ancora una volta l’inadeguatezza di una competizione che poco ha della vecchia coppa Intercontinentale, probabile cambio di formula nel 2025

Il Real Madrid è campione del mondo. Questo è l’assunto da cui non si può scappare dopo la finale del mondiale per club disputata sabato a Rabat tra gli spagnoli e l’Al-Hilal, club con sede a Riad in Arabia Saudita. Una gara a senso unico finita 5-3 per gli spagnoli con le doppiette di Vinicius Jr. e Valverde più il sigillo di Benzema. Per gli arabi a referto ci vanno Marega e Vietto autore di due reti.

Ancelotti trionfa per la terza volta in questa competizione (24 i suoi titoli in totale), per il Real Madrid si tratta dell’ottavo successo, comprendendo anche le coppe Intercontinentali. Proprio quest’ultime rappresentano un po’ la nota nostalgica che attanaglia gli appassionati che guardano con freddezza questo mondiale per club diventato una competizione più di esibizione che altro. Dominio assoluto delle formazioni europee che l’hanno fatta da padrone negli ultimi dieci anni vincendo tutte le edizioni. Nell’ Intercontinentale, invece, si sfidavano i campioni d’Europa e del Sudamerica in una situazione diametralmente diversa, sicuramente più equilibrata. Adesso si attende il cambiamento annunciato dalla Fifa che dovrebbe avvenire nel 2025.

Glauco Dusso

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.