Home News Mondiale, Blatter ci ripensa: “Assegnarlo al Qatar è stato un errore, è...

Mondiale, Blatter ci ripensa: “Assegnarlo al Qatar è stato un errore, è un paese troppo piccolo”

   Tempo di lettura 1 minuto

L’ex numero uno della Fifa ritorna sulla decisione di affidare la kermesse iridata ai qatarioti, ma le sue dichiarazioni continuano a far discutere

Dopo anni di polemiche e proteste per le violazioni dei diritti umani in Qatar, il mondiale più discusso da decenni a questa parte sta per iniziare. Proprio a ridosso del calcio d’inizio della kermesse, Sepp Blatter ha dichiarato che assegnare il mondiale al Qatar è stato un errore perché il paese del golfo sarebbe troppo piccolo per ospitare una competizione di questo tipo. Blatter avrebbe preferito gli Stati Uniti ma Michel Platini, su spinta dell’allora presidente francese Sarkozy, avrebbe insistito per i qatarioti. Dichiarazioni che fanno discutere, considerate tardive ed ipocrite, una finta presa di coscienza riguardo le ombre che hanno circondato l’aggiudicazione e l’organizzazione di questo campionato del mondo.

Luca Missori

(Fonte immagine: Bbc.com)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.