Home News Minimo sforzo, massimo risultato: alla Sardegna Arena è 0-1 Atalanta

Minimo sforzo, massimo risultato: alla Sardegna Arena è 0-1 Atalanta

0
CONDIVIDI

Ancora una vittoria per la Dea, che raggiunge la quinta posizione in classifica a pari merito con le capitoline, a Cagliari decide un colpo di testa di Hateboer

Monday night della ventiduesima giornata di serie A che vede frapporsi Cagliari e Atalanta; i padroni di casa vanno alla ricerca di punti preziosi in chiave salvezza, gli orobici, dopo lo splendido successo in Coppa Italia ai danni della Juventus, cercano invece continuità in ottica europea.

Maran schiera i suoi con il 3-5-2 con Birsa a sostegno di Pavoletti, risponde Gasperini con il collaudato 3-4-3 con Zapata supportato dal Papu Gomez e da Pasalic.

Il primo tempo registra un sostanziale equilibrio con il Cagliari bravissimo a chiudersi in difesa e a limitare le giocate atalantine, ma che deve presto rinunciare a Birsa, in seguito a un contatto con Palomino, in favore di Joao Pedro; da registrare al minuto 22 un salvataggio di Cragno sulla linea in seguito a una mischia in area cui è seguito un colpo di testa di Pasalic. Nel resto della prima frazione poco altro da rilevare, con i sardi che annullano ogni manovra nerazzurra, cui per il momento non basta affidarsi ad un evanescente Gomez.

Il secondo tempo si apre con il vantaggio ospite: Hateboer sovrasta Padoin su cross di Castagne e batte Cragno, l’arbitro Valeri convalida il gol dopo aver consultato il Var. Un minuto dopo, la reazione dei rossoblu è nei piedi di Pavoletti che, pescato bene da Joao Pedro, si fa deviare la conclusione in angolo. Di lì in avanti poco altro, la girandola dei cambi dei sardi non sortisce l’effetto desiderato, anzi il subentrato Thereau è costretto ad abbandonare il terreno di gioco al minuto 85 lasciando i suoi forzatamente in 10 per l’assalto finale, assalto che di fatto si conclude con la traversa centrata nel recupero da Deiola, che mantiene inalterato il parziale e consente all’Atalanta di sbancare la Sardegna Arena.

Con questo successo, i ragazzi di Gasperini, che oggi non hanno disputato la loro miglior prestazione, agguantano Lazio e Roma a quota 35, in zona Europa League, il Cagliari rimane a 21, quindicesimo in classifica, a +4 sul Bologna terzultimo.

(fonte foto: ansa.it)

Simone Pinto

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.