Home News Manchester United, i tifosi non sono rassicurati dalle parole di Solskjaer. Sempre...

Manchester United, i tifosi non sono rassicurati dalle parole di Solskjaer. Sempre più vicini all’addio Pogba e Lukaku, italiane e non solo sulle loro tracce

0

Non dormono sonni tranquilli i tifosi dei Red Devils. Ma gli incubi sono motivati. Si fa sempre più forte il pressing di molti club europei per i due talenti, il francese ed il belga, elementi importantissimi per la squadra inglese. Il mister appare tuttavia ottimista. Il tempo scioglierà i nodi

Il mercato non fa sconti a nessuno. E non ne farà in questa sessione. Le offerte dei club di mezza Europa prendono forma proprio nelle ultime ore, e si abbattono come una tempesta sulle speranze dei tifosi dello United. Giorni frenetici che non lasciano spazio nemmeno a cauti ottimismi, quelli comunque professati da Ole Gunnar Solskjaer riguardo le possibili partenze. Possibili appunto, ma anche probabili, soprattutto se Inter per Lukaku e Real per Pogba si muoveranno a formalizzare le prime offerte ufficiali. Tra i due club si infila anche la Vecchia Signora, stavolta attendeista ma vigile e lieta in caso di approdo di uno dei due giocatori in casa bianconera.

La trattativa più concreta ed a un livello più avanzato è quella che riguarda Romelu Lukaku. In giornata è stato confermato il viaggio del ds nerazzuro Piero Ausilio a Londra per portare avanti la “missione belga”.Quello di domani tra il ds, privo di Marotta rimasto a Lugano, e la dirigenza inglese sarà il primo incontro ufficiale dei club per discutere della fattibilità e dei numeri relativi al trasferimento dell’attaccante. Trovare l’accordo non sarà facile. Il Manchester chiede 75 milioni, ai quali non applicherà sconti, così com’ era stata rigida l’Inter quando non cedette Perisic ai Red Devils perchè l’offerta non raggiungeva la richiesta nerazzurra di 45 milioni di euro.

Su Paul Pogba gli interessamenti sono molti, ma le offerte concrete non sono mai arrivate a Londra. Tra i club più vicini al francese ci sarebbero il Real Madrid e la Juventus, vecchia fiamma del centrocampista campione del mondo. La richiesta dello United è molto alta, e non avendo necessità di vendere non verrà incontro ad eventuali offerte sotto la soglia minima adeguata al valore del giocatore. Come conferma l’allenatore, i Red Devils non vogliono vendere i loro migliori elementi, ma le vie del mercato sono infinite.

Fonte foto: Corriere dello Sport

Gabriele Sabatini

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.