Home News L’Inter vince e raggiunge la semifinale: Leverkusen ko 2-1. Analisi e pagelle

L’Inter vince e raggiunge la semifinale: Leverkusen ko 2-1. Analisi e pagelle

1

I nerazzurri disputano un’ottima partita finalizzando anche poco rispetto a quanto creato

A Dusseldorf in Germania si affrontano Inter e Bayer Leverkusen nella gara valevole per i quarti di finale di Europa League con l’obiettivo comune di proseguire il cammino nella competizione. Conte si affida allo stesso undici che ha battuto il Getafe, lasciando dunque ancora in panchina Eriksen.

La partita si mette subito bene per i nerazzurri che vanno in vantaggio al minuto quindici: Barella approfitta di un pallone vagante al limite dell’area e calcia con l’esterno destro trovando una traiettoria imparabile per Hradecky. Ancora Inter all’attacco sempre con Barella che va vicinissimo alla doppietta che gli viene negata da un grande intervento dell’estremo difensore avversario. Il raddoppio però arriva al minuto ventuno e lo sigla Lukaku con una grande azione di potenza: il belga in area di rigore resiste anche ad un fallo e da terra batte Hradecky per il 2-0. Lo stesso attaccante nerazzurro spreca un minuto più tardi una clamorosa chance per il tris: lanciato a rete cerca di scavalcare il portiere con il tocco sotto, ma quest’ultimo si oppone alla grande. In un dominio generale dell’Inter il Leverkusen trova il gol che riapre tutto: Havertz e Volland scambiano in area di rigore e il giovane talento tedesco supera Handanovic con il destro. Al minuto ventisei di un primo tempo ricco di emozioni, l’arbitro accorda un penalty all’Inter per fallo di mano di Sinkgraven, poi grazie all’intervento del Var si accorge che il tocco era in realtà con la spalla ed annulla il calcio di rigore. Partita vivissima, all’intervallo è 2-1 Inter.

Nella ripresa l’Inter parte forte e sfiora il gol prima con Lautaro e poi con Gagliardini bravi a liberarsi al tiro ma meno nella realizzazione dello stesso. Ancora i nerazzurri che insistono con i nuovi entrati Sanchez ed Eriksen ma le loro conclusioni vengono respinte da Hradecky. Il Bayer va a folate e fatica a rendersi realmente pericoloso; l’occasione più grande per i tedeschi è su un cross di Bailey sul quale non arrivano né Havertz né Volland. Nel finale altro penalty assegnato all’Inter, stavolta per fallo su Eriksen, ma anche stavolta l’arbitro con l’ausilio del Var rileva un tocco di mano di Barella durante l’azione e revoca il rigore. Il match finisce dunque 2-1 per l’Inter che accede in semifinale di Europa League.

Ottima vittoria per gli uomini di Conte che ora credono davvero alla vittoria della competizione, match disputato su ottimi livelli contro un Bayern Leverkusen che si è reso diverse volte pericoloso ma che in difesa ha concesso davvero tanto.

Queste le dichiarazioni di Conte a fine match: “C’è grande soddisfazione, i ragazzi hanno lottato e dimostrato grande voglia di essere protagonisti.”

Le pagelle dell’Inter

Handanovic 6: Non può niente sul tiro ravvicinato di Havertz per il resto se la cava bene quando chiamato in causa

Godin 6,5: Prestazione convincente, bene in marcatura e nel pressing

de Vrij 6: Chiude bene tutti gli spazi e limita un cliente scomodo come Volland

Bastoni 6: Si fa saltare troppo facilmente in occasione del gol avversario, poi però la sua prestazione cresce di livello. (Dall’84’ Skriniar s.v.)

D’Ambrosio 6: Si fa vedere spesso in fase offensiva, in quella difensiva Diaby lo fa soffrire con la sua velocità. (Dal 59′ Moses 6,5: Entra bene in partita e sfiora anche il gol)

Barella 7: Segna un gol bellissimo e ne sfiora un altro, inoltre mette la solita intensità disputando una gran partita

Brozovic 6: Detta bene i tempi di gioco e va più volte al tiro, senza però avere fortuna

Gagliardini 6: Sbaglia qualche passaggio ma mette tanta intensità e sfiora il gol con una bella azione personale. (Dal 59′ Eriksen 7: Entra ancora alla grande nel match sfornando assist per i compagni e facendo vedere tutte le sue qualità)

Young 6,5: Le due reti partono da sue iniziative, è sempre coinvolto nelle azioni e in difesa non soffre praticamente mai

Lautaro 6,5: Si mette al servizio dei compagni risultando sempre utile e mostrando grandi qualità nelle giocate. (Dal 64′ Sanchez 6: Sbaglia un gol su assist di Eriksen ma poi si sacrifica molto per la squadra)

Lukaku 7,5: Altra prestazione maiuscola di un calciatore fantastico; tantissimo lavoro di sponda per i compagni e un gol bellissimo

All.Conte 7: La sua Inter convince ed inizia ad avvicinarsi all’obiettivo, ha grande forza fisica e mentale

Fonte foto: notizieveneto.it

Alessandro Fornetti

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.