Home News L’inaspettata Italia: possibili sorprese per l’Europeo di Spalletti

L’inaspettata Italia: possibili sorprese per l’Europeo di Spalletti

Fonte romagiallorossa.it
   Tempo di lettura 4 minuti

Mancano poco meno di quattro mesi a Germania 2024 e sta per iniziare il toto convocazioni, vediamo quali potrebbero essere i giocatori a sorpresa nell’elenco del c.t.

La serie A odierna sta mettendo in luce alcune squadre in posizioni impensabili a inizio stagione. Il Bologna che si gioca l’accesso alle coppe europee, il Genoa da neopromosso già in posizione di tranquillità oppure la conferma stessa del Monza a ridosso di chi sogna ad occhi aperti. Come per le compagini anche qualche giocatore italiano, giovane o meno, si sta mettendo in luce. Vediamo per ogni ruolo un possibile candidato a sorprendere nelle convocazioni di Luciano Spalletti, o perlomeno che possa mettere in difficoltà il commissario tecnico al momento di fare le proprie scelte per l’Italia.

Portiere. Inutile dire che il nome atteso da tutti è quello di Michele Di Gregorio. Il portierone del Monza, 26 anni, sta aspettando il suo momento e lo sta facendo a suon di ottime prestazioni. Non è certo una novità ma lui ci sta mettendo del suo. Ai primi posti come parate effettuate, 11 i clean sheet in campionato, gli stessi di Szczesny e dietro solo a Milinkovic-Savic e Sommer. Certo davanti a lui ci sono portieri più esperti e già entrati nelle convocazioni del tecnico di Certaldo ma siamo sicuri che non manca molto alla sua chiamata. D’altronde i numeri uno italiani sono tornati alla ribalta (dietro Donnarumma i vari Meret, Provedel, Vicario ecc.) quindi la concorrenza è serratissima.

Michele Di Gregorio – Fonte fantacalcio.it

Difensore. Nella retroguardia azzurra siamo sicuri vedremo presto Riccardo Calafiori. Ormai ex oggetto misterioso delle giovanili della Roma e potremo dire anche ex terzino sinistro. Thiago Motta, con l’infortunio di Lucumì a inizio stagione, lo ha piazzato al fianco di Beukema al centro e lui ha risposto alla grande. Col passare delle partite il rendimento del 21enne romano è cresciuto talmente tanto da diventare lui l’inamovibile tra i centrali. All’occorrenza ovviamente può spostarsi sull’out mancino ed è questa una delle sue caratteristiche principali, la duttilità. Vista l’incertezza nel pacchetto arretrato azzurro non saremo sorpresi di vederlo già presente in lista per i prossimi impegni.

Centrocampista. Visto che Andrea Colpani è stato già convocato dal c.t. dell’Italia vogliamo spingerci un po’ più in là. Non saranno due partite a far primavera ma pensiamo che Gianluca Gaetano potrebbe trovare in quel di Cagliari l’ambiente per sbocciare definitivamente. Già due gol di ottima fattura nelle sue prime presenze, aveva mostrato capacità importanti anche nelle sue poche apparizioni col Napoli. Adesso che i rossoblu gli garantiranno continuità ci sono tutti i presupposti per vedere un centrocampista offensivo di grande caratura. L’occhio vigile di Spalletti lo ha già puntato, magari non sarà della spedizione europea ma probabilmente rientrerà tra i protagonisti futuri. Però occhio al 23enne partenopeo.

Gianluca Gaetano con il Cagliari – Fonte transfermarkt.it

Attaccante. Chi la continuità invece l’ha già trovata è Lorenzo Lucca. Si era parlato di lui, forse troppo, ai tempi del Pisa. La sua parabola, però, fu discendente probabilmente per il troppo rumore fatto. L’esperienza all’Ajax è servita per farlo tornare coi piedi per terra. Ora all’Udinese, a 23 anni, sta pian piano tornando a mostrare quello che sa davvero fare. Non è un attaccante che ruba l’occhio visto anche il fisico imponente. All’Italia, però, manca una punta dalle sue fattezze, potente e bravo sui palloni alti visti i suoi 201 cm di altezza. I friulani hanno definitivamente puntato su di lui. 6 gol in campionato e 1 in coppa Italia sono il suo bottino al momento che però è destinato a salire. Potrebbe essere il colpo a sorpresa di Spalletti, il classico jolly da lanciare a un certo punto per sparigliare le carte.

Lorenzo Lucca con l’Udinese – Fonte sportmediaset.mediaset.it

Glauco Dusso

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.