Home News L’Europa dei primati: PSG e Benfica non perdono mai, Bayern Monaco attacco...

L’Europa dei primati: PSG e Benfica non perdono mai, Bayern Monaco attacco atomico

Fonte tuttojuve24.it
   Tempo di lettura 3 minuti

Facendo un punto prima della sosta per il mondiale scopriamo quali sono fino ad oggi le squadre che si sono distinte nei principali campionati europei tra gol fatti, difese blindate e record d’imbattibilità

L’imminente rassegna in Qatar e conseguente sosta ci permette di fare un punto su quanto visto sino ad ora nei tornei in giro per l’Europa. I vari campionati verranno cristallizzati fino al 2023 e ci lasciano in eredità delle statistiche interessanti su cui riflettere e fare i complimenti a diverse compagini che si sono distinte dati alla mano. La curiosità sarà vedere poi alla ripresa se le carte verranno mescolate da questa pausa forzata oppure se le statistiche odierne verranno confermate anche con l’anno nuovo.

Imbattibilità. Dando un’occhiata ai campionati europei più importanti bisogna fare i complimenti a due squadre. PSG e Benfica, infatti, sono le uniche due compagini a non aver mai perso sia in campionato che in coppa. Per le squadre di Galtier e Schmdt non sono arrivate sconfitte e ironia della sorte le due formazioni erano nello stesso girone di Champions League, guarda un po’ le due sfide tra loro sono terminate, sia a Parigi che a Lisbona, con un salomonico 1-1. Ai parigini manca il match di domenica con l’Auxerre per confermare la loro striscia mentre per i portoghesi questa sera ci sarà la prima delle ultime due gare prima della pausa mondiale. Si tratta della sfida per la Taça de Portugal, ovvero la coppa nazionale. Di fronte ci sarà l’Estoril Praia, squadra allenata niente meno che da Nelson Verissimo, mister del Benfica lo scorso anno. Poi si chiuderà domenica in campionato contro il Gil Vicente. In Italia il Napoli è ancora imbattuto in campionato.

Miglior difesa. Il muro d’Europa è il Barcellona. La squadra di Xavi in Liga ha subìto solamente 5 reti nonostante i diversi problemi avuti a livello di infortuni. Il tecnico blaugrana, infatti, non ha avuto a disposizione per diverso tempo i titolari Koundè e Araujo ma ha saputo con il lavoro di squadra blindare la sua retroguardia. Per quanto riguarda i tornei nazionali alle spalle dei catalani troviamo il Benfica (6) e la Juventus (7).

Miglior attacco. In questa speciale categoria nessuno può battere i panzer tedeschi. Difatti nei principali campionati è il Bayern Monaco ad avere la meglio sui gol fatti. In Bundesliga, dopo il 6-1 di ieri rifilato al Werder Brema, sono 47 le reti messe a segno dai bavaresi in 14 match. Muller e compagni non hanno per nulla risentito della partenza di un certo Robert Lewandowski. Allargando il campo (campionato, Champions League, Coppa di Germania e Supercoppa tedesca) diventano ben 80 le marcature già raggiunte dal rullo compressore allenato da Nagelsmann.

Glauco Dusso

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.