Home News L’Empoli frana e ne approfitta il Benevento, scalata Perugia e Crotone, prima...

L’Empoli frana e ne approfitta il Benevento, scalata Perugia e Crotone, prima gioia Juve Stabia

0
Fonte legab.it

Nella settima giornata in serie B cambia ancora la capolista, infatti è la squadra di Inzaghi a prendersi il primato dopo gli scivoloni delle avversarie

Turno numero sette nel campionato cadetto e classifica che si compatta, complici anche risultati inattesi e gol all’ultimo respiro. Chi ne beneficia di più è il Benevento che mettendola dentro a tre minuti dalla fine si prende la vetta della classifica. Allo stesso minuto cede l’Ascoli col Pescara e non tiene il ritmo. Sorridono Perugia e Crotone che vincendo le rispettive partite vanno a tallonare la capolista insieme alle altre che hanno frenato la loro corsa. Bene Cittadella e Chievo, quest’ultimo al termine di una partita incredibile in quel di Livorno. Gran successo del Pordenone e prima vittoria per la Juve Stabia, ora è solo il Cosenza a non aver ancora vinto, i calabresi, infatti continuano a pareggiare anche in casa con il Venezia. Ecco nel dettaglio i match di giornata.

Nell’anticipo di venerdì successo importante per il Perugia che batte in casa propria il Pisa. La sfida tra i cannonieri Iemmello e Marconi la vince il primo che poco dopo la mezz’ora sigla la rete che vale i tre punti per la squadra di Oddo. Adesso la punta umbra e il bomber nerazzurro sono appaiati a quota 7 in classifica marcatori.

Le gare del sabato vedono l’ennesimo pari del Cosenza che tra le mura amiche deve impattare contro il Venezia. Riviere nel primo tempo porta avanti i calabresi, nella ripresa nell’ultimo quarto d’ora è un rigore di Montalto a far sorridere i lagunari che si spartiscono la posta con i padroni di casa. Convincente vittoria del Crotone in casa contro la Virtus Entella che ultimamente ha perso qualche colpo. La doppietta di Simy e il gol di Crociata danno un sicuro 3-0 ai rossoblu, nel finale De Luca rende meno amaro il risultato per la squadra di Boscaglia.

Succede di tutto al Picchi di Livorno tra i toscani e il Chievo. Vantaggio immediato dei padroni di casa con Marsura che segna il suo terzo gol consecutivo. Neanche il tempo di festeggiare che Pucciarelli in mischia pareggia per i clivensi. Al 25′ toscani ancora avanti grazie a Marras che insacca di testa. Cinque minuti dopo è ancora il Livorno a gonfiare la rete ed è sempre Marsura a farlo, 3-1. Nella ripresa primo quarto d’ora shock per la squadra di Breda. Meggiorini con una doppietta riporta le sorti in parità, seconda segnatura dal dischetto. Al 89′ clamorosa rete del Chievo che completa la rimonta con Segre, 4-3 per i gialloblu. Nel finale concitato espulsi Marsura e Pucciarelli..

Ottima prova del Pordenone che alla Dacia Arena batte 2-0 l’Empoli. Azzurri praticamente per tutto il match in dieci visto il rosso a Bandinelli dopo 2 minuti per un colpo a un avversario. Vantaggio friulano su calcio di rigore quanto meno dubbio, la firma è di Burrai. Penalty anche per i toscani che falliscono l’occasione con Mancuso. Poco prima dell’intervallo è Pobega a raddoppiare. Il Benevento espugna il campo dello Spezia all’87’ e si prende la vetta. Gol decisivo di Tello, negli ultimi minuti campani in dieci per l’espulsione di Maggio. Vittoria numero uno per la Juve Stabia che in Sicilia supera il Trapani. Vantaggio dei padroni di casa dopo venti minuti con Taugourdeau. Ultimi dieci minuti fatali al Trapani che subisce prima il pareggio di Canotto e poi a due minuti dal termine il gol della vittoria ospite con Forte.

Domenica si parte con la vittoria del Cittadella che vince a domicilio sul campo della Cremonese. Rete immediata dei granata siglata da Luppi poi grigiorossi in dieci per il doppio giallo a Valzania. Nell’ultima parte di gara raddoppio di Diaw per la squadra di Venturato. Ancora niente vittoria per il Frosinone che anzi pareggia all’ultimo respiro in casa della Salernitana. Intorno alla mezz’ora rigore per i campani ed espulsione di Gori. Dal dischetto realizza Kiyine, Salernitana in vantaggio. Ciociari che si preparano alla sconfitta ma al 95′ è Capuano a togliere le castagne dal fuoco ammutolendo l’Arechi per il definitivo 1-1. Crolla in casa all’ultimo metro l’Ascoli che contro il Pescara prende gol a tre minuti dal novantesimo. Ci pensa Galano a trafiggere i bianconeri, Busellato dal dischetto arrotonda per gli abruzzesi nei minuti di recupero.

Risultati 7^ giornata

Perugia – Pisa 1-0

Cosenza – Venezia 1-1

Crotone – Virtus Entella 3-1

Livorno – Chievo 3-4

Pordenone – Empoli 2-0

Spezia – Benevento 0-1

Trapani – Juve Stabia 1-2

Cremonese – Cittadella 0-2

Salernitana – Frosinone 1-1

Ascoli – Pescara 0-2

Classifica: Benevento 15, Empoli, Crotone, Perugia 14, Salernitana 13, Ascoli 12, Virtus Entella, Pordenone 11, Pescara, Cremonese, Chievo 10, Pisa, Cittadella, Venezia 9, Frosinone 6, Spezia, Livorno, Trapani, Cosenza, Juve Stabia 4.

Glauco Dusso

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.