Home News Lecce, scatta l’alleanza col Genoa: in arrivo Lapadula e Rossettini, Yilmaz si...

Lecce, scatta l’alleanza col Genoa: in arrivo Lapadula e Rossettini, Yilmaz si opera

0

I Salentini hanno piazzato due colpi per la serie A in arrivo dalla Genova rossoblù. Finisce sotto i ferri l’obiettivo di mercato Burak Yilmaz

Se le vie del Calciomercato sono infinite, è possibile individuare percorrenze molto ricorrenti in questo speciale ambito calcistico: Lecce e Genoa nelle ultime ore hanno dato il via ad una doppia operazione che ha portato in Salento Luca Rossettini e Gianluca Lapadula. Il primo, difensore centrale classe ’85 la scorsa stagione in prestito al Chievo, arriva a titolo definitivo firmando un biennale da 300mila euro a stagione. Per il secondo, prestito con diritto di riscatto con possibilità di firmare un triennale definitivo dopo questa stagione di “prova”, con ingaggio che si attesta sul milione e mezzo da dividere col Genoa.

Per il centrale ex Cagliari e Toro, giornata di oggi condita da visite mediche e firma del contratto, con l’ufficialità attesa nelle prossime ore. Per l’attaccante invece, tale iter potrebbe slittare nella giornata di domani che lo porterà a firmare un contratto con clausola di riscatto obbligatorio in caso di permanenza in Serie A.

Capitolo Burak Yilmaz che rischia di diventare una telenovela dal momento che il turco, un po’ a sorpresa, è ricorso alla chirurgia per risanare una frattura non traumatica al quinto metatarso del piede destro. Da quanto riporta PianetaLecce, la società non dovrebbe virare su altri profili in quanto tale operazione chirurgica non sarebbe un ostacolo per il prosieguo della carriera del 34enne turco.
L’ultima parola, a trattativa ultimata, rimarrebbe comunque del medico del club leccese, il dottor Palaia, eccellenza in questo particolare campo della medicina.

Burak Yilmaz dopo l’intervento

fonte foto: Leccezionale, Pianeta Lecce

Renato De Filippi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.