Home News Lazio, saltano l’allenamento quattro big, almeno due recuperano per il Bologna

Lazio, saltano l’allenamento quattro big, almeno due recuperano per il Bologna

1

Non hanno partecipato alla seduta di oggi a Formello 4 giocatori fondamentali dello scacchiere di Inzaghi, due saranno sicuramente out per sabato, ma per Immobile e Milinkovic l’allarme dovrebbe essere rientrato

L’allarme Coronavirus potrebbe influenzare pesantemente il calendario del campionato italiano, ma non solo. Sono già state rinviate 4 partite della 25° giornata di serie A e c’è praticamente l’ufficialità dello stesso destino per Udinese-Fiorentina del prossimo turno. L’ipotesi di bloccare completamente il campionato di calcio è attualmente peregrina, molto più probabile che si giochino a porte chiuse quelle partite che avranno luogo nelle regioni considerate focolai del virus.

La Lazio può dormire sonni tranquilli, la sfida dell’Olimpico con il Bologna si disputerà davanti ai propri tifosi. Non c’è ancora una decisione definitiva per quanto concerne la possibilità di trasferta per i supporter felsinei. I biancocelesti non possono permettersi distrazioni, soprattutto visto che domenica alle 20:45 ci sarà il big match fra Juventus ed Inter all’Allianz Arena e l’occasione di scavalcare la Vecchia Signora, almeno per qualche ora, è davvero ghiotta.

Nella seduta d’allenamento di oggi a Formello oltre all’assenza di Acerbi, facilmente pronosticabile dato il fastidio al polpaccio, non sono scesi in campo né ImmobileMilinkovic. Partiamo dal bomber partenopeo, King Ciro deve semplicemente smaltire un attacco influenzale. Sabato alle 15 scenderà regolarmente sul parto verde dell’Olimpico contro gli uomini di Mihajlovic. Il Sergente è uscito acciaccato dal match con il Genoa, ma anche le sue condizioni non preoccupano, il gigante serbo ha imparato a gestirsi. Inzaghi conta su di lui per schierare il centrocampo più forte della serie A anche sabato prossimo.

Una buona notizia arriva dal recupero di Luiz Felipe dopo la squalifica, non è così scontato il suo impiego data la buona prova di Vavro come vice Acerbi. Capitolo fasce, con capitan Lulic ancora ai box per un lungo periodo, Marusic, Jony e Lazzari si giocano due posti dal primo minuto. Il montenegrino ha convinto su entrambe le corsie, ma il tecnico piacentino sembra voler concedere di nuovo fiducia all’ex Malaga. L’esterno italiano rischia la terza panchina consecutiva.

Il sogno scudetto va alimentato ancora per 13 giornate, per agguantarlo occorre quantomeno fare bottino pieno in tutti i match casalinghi, la conquista del tricolore passa dal Bologna e dalla trasferta di Bergamo di sabato prossimo. Lotito non ha accettato la proposta di Percassi di anticipare il match a venerdì per permettere ai bergamaschi di preparare al meglio la sfida di Champions con il Valencia.

FOTO: Calciomercato.com

Marco Fabio Ceccatelli

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.