Home News Lazio-Milan fatale per Di Bello, l’arbitro fermato almeno un mese

Lazio-Milan fatale per Di Bello, l’arbitro fermato almeno un mese

Fonte eurosport.it
   Tempo di lettura 1 minuto

La gestione del match di venerdì sera non è piaciuta ai vertici arbitrali che fermeranno il direttore di gara, non nuovo a questi provvedimenti in stagione

La gara dell’Olimpico tra Lazio e Milan non è passata inosservata. La responsabilità di questo ricade su Marco Di Bello, arbitro della contesa, reo di non aver gestito in maniera adeguata lo svolgimento del match. Sotto la lente d’ingrandimento ovviamente le tre espulsioni della Lazio. Soprattutto per quanto riguarda la dinamica della prima, giusta per quanto riguarda il regolamento, ma viziata da una fattispecie che vedeva un giocatore colpito alla testa con gioco non fermato dall’arbitro. Di lì in poi è stato un effetto domino che ha fatto perdere a Di Bello le briglie della partita. L’Aia, dunque, fermerà il direttore di gara per almeno un mese non avendo gradito la sua prestazione dandogli modo di riflettere e recuperare. Non è la prima volta quest’anno visto che lo stesso Di Bello non aveva punito con il rigore l’intervento di Iling Junior su Ndoye in Juventus-Bologna.

Glauco Dusso

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.