Home News Lazio, Luis Alberto rinnova: ”Resto fino al 2025”

Lazio, Luis Alberto rinnova: ”Resto fino al 2025”

1

Ottima notizia per i tifosi biancocelesti: il centrocampista spagnolo annuncia il prolungamento del contratto. Allenamenti, via libera del Viminale: in settimana ci sarà la ripresa

ROMA – In una domenica apparentemente anonima, l’ennesima senza campionato, ecco due ottime notizie per la Lazio. La prima arriva direttamente da Luis Alberto, che durante una diretta Instagram, ha annunciato l’imminente prolungamento di contratto fino al 2025. Inoltre, in mattinata è arrivato dal Viminale l’ok per la ripresa degli allenamenti individuali per squadre.

Luis Alberto: “Scudetto? Mi tingo i capelli di color celeste”
Miglior assist man del campionato con 13 “perle”, Luis Alberto continuerà così ancora a lungo la sua esperienza in biancoceleste. Arrivato nell’estate 2016 dal Liverpool, la prima stagione nella Capitale fu un flop totale con appena 9 presenze e una sola rete. Considerato un oggetto misterioso, l’annata successiva fu quella dell’assoluto riscatto per l’iberico, che diventò un punto fermo dalla formazione di Simone Inzaghi. Più ombre che luci, anche a causa di problemi fisici, nell’anno 2018/2019, mentre in questa stagione Luis Alberto è tornato su livelli altissimi. Proprio per questo i dirigenti biancocelesti hanno deciso di blindarlo fino al 2025. “Se non fosse stato per il coronavirus avrei già firmato – ha ammesso il diretto interessato -. E’ una situazione strana, siamo fermi da due mesi, ma siamo sempre uniti con il sogno scudetto”. Parole al miele per Simone Inzaghi: “Nel primo anno credo non sapesse nemmeno il mio nome, ma abbiamo sempre avuto un ottimo rapporto. E’ stato anche lui calciatore e capisce certe dinamiche, mi ha aiutato nei momenti difficili”. Infine una promessa: “Se vinciamo lo scudetto, mi tingo i capelli di color celeste”.

Sì alla ripresa degli allenamenti
Prima la Regione, poi il Viminale. In poche ore è arrivato il doppio via libera per la ripresa degli allenamenti. Un segnale importante che rende la strada per il ritorno in campo leggermente più in discesa (la società biancoceleste è sempre stata tra le più favorevoli all’idea di finire la stagione). Ovviamente la Lazio, come tutte le altre società, dovranno rispettare rigide regole anti-contagio, in particolare su distanze, numero di calciatori in campo e uso di spogliatoi e docce. L’appuntamento per Immobile e compagni è fissato a Formello per mercoledì. Una rondine non fa primavera, ma un importante passo in avanti è stato fatto.

Fonti foto: gianlucadimarzio.com, cittaceleste.it, sportpaper.it

Francesco Carci

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.