Home News L’Arsenal esonera Unai Emery

L’Arsenal esonera Unai Emery

0

I Gunners sollevano l’incarico all’ex allenatore del Psg, al suo posto lo sostituirà temporaneamente Ljungberg. E Allegri dice no

La sconfitta d’Europa League contro l’Eintracht gli fu fatale. Unai Emery lascia la panchina dell’Arsenal dopo un anno e mezzo tra alti e bassi nella gestione post-Wenger culminata da una finale di Europa League lo scorso anno (poi persa contro il Chelsea di Sarri).

Gioco scadente, risultati pessimi, valorizzazione della rosa ai minimi termini. Questi i capi d’imputazione per il tecnico spagnolo, che non ha saputo gestire una squadra rinforzata da un esoso mercato estivo. Pèpè, Ceballos, David Luiz e nessuna cessione: la ricetta della felicità sembrava essere chiara dalle parti dell’Emirates Stadium, che nelle ultime settimane ha visto la sua squadra scivolare all’ottavo posto della classifica di Premier.

E adesso? Ora tocca al 42enne Fredrik Ljungberg, 10 stagioni alla corte di Wenger fino al 2007 e lo scorso anno allenatore dell’under 23.
Per sempre? Sembrerebbe di no. La dirigenza nella giornata di oggi ha provato a chiudere per Massimiliano Allegri, il quale avrebbe rifiutato nell’attesa di ereditare una squadra dall’inizio della stagione.

“Capisco le critiche al sottoscritto, alla squadra ma siamo migliori di quello che stiamo facendo vedere. Ci manca fiducia e abbiamo bisogno di vincere per ritrovarla” aveva detto ieri Emery ai microfoni del post-gara prima della scelta societaria di oggi, alimentata dal peggior rullino di marcia da 27 anni a questa parte (7 risultati senza vittorie consecutivi).

fonte foto: ilPosticipo

Renato De Filippi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.