Home News La Spal ammazza grandi cerca la vittoria salvezza ad Empoli

La Spal ammazza grandi cerca la vittoria salvezza ad Empoli

1

La formazione di Semplici potrebbe chiudere la pratica salvezza contro i toscani

Rispetto allo scorso campionato la Spal è senza dubbio cresciuta. I ferraresi hanno acquisito maggior esperienza e sono avviati verso una tranquilla permanenza in Serie A.

Le vittorie ottenute al Paolo Mazza contro Roma, Lazio e Juventus sono indice di personalità e di grande carattere. Inoltre nessuna delle dirette concorrenti è riuscita a compiere imprese simili e a mettere sotto tre formazioni d’alta classifica.

Al tempo stesso però Petegna e compagni non hanno uno score eccelso contro le dirette concorrenti e per questo motivo sono ancora invischiati nella lotta per non retrocedere. Nelle ultime giornate l’unica sconfitta è arrivata contro il Cagliari e questo la dice lunga sulla scarsa vena dei biancocelesti in queste circostanze.

Sabato allo stadio Castellani contro l’Empoli di mister Andreazzoli (ore 15:00), c’è la ghiotta occasione di invertire la rotta e di dare un stacco quasi definitivo ai toscani, attualmente terzultimi.

In caso di vittoria, la Spal si porterebbe a più nove e a questo punto del campionato sarebbe un margine più che rassicurante. Anche il pareggio sarebbe molto positivo, ma non farebbe dormire ancora sonni tranquilli. L’altra faccia della medaglia, è naturalmente la sconfitta e il vantaggio nei confronti diretti per gli azzurri (visto il 2-2 dell’andata). Un’ipotesi che farebbe riaffiorare gli spettri nella città emiliana.

Ottenere il pass per la prossima Serie A permetterebbe inoltre di accedere alla fascia C del paracadute (quella con in palio più denaro) in caso di retrocessione futura. Naturalmente l’obiettivo è continuare il ciclo intrapreso e confermare la categoria anche nelle annate a venire. Al tempo stesso, avere una “tutela” del genere a disposizione, è sicuramente più rassicurante a livello economico.

Dunque, il prossimo turno segnerà un bivio importante per la Spal, che vuole prendere la strada della salvezza e non quella che porta verso la cadetteria.

Antonio Pilato

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.