Home News La Lazio si arrende all’Eintracht Francoforte: all’Olimpico finisce 1-2. Analisi e pagelle

La Lazio si arrende all’Eintracht Francoforte: all’Olimpico finisce 1-2. Analisi e pagelle

0
CONDIVIDI

Il vantaggio di Correa illude i biancocelesti che devono poi arrendersi ai goal di Gacinovic e Haller

Sconfitta indolore per la Lazio, nell’ultima giornata della fase a gironi di Europa League. Nel match che verrà ricordato per il vergognoso atteggiamento dei tifosi tedeschi (dentro e fuori lo stadio), la squadra di Simone Inzaghi perde per 2-1 contro l’Eintracht Francoforte.

In uno stadio Olimpico praticamente bianco-rossonero, i capitolini completamente imbottiti di riserve, provano a tenere a botta alla formazione di Hutter, che non ha optato per un ampio turnover.

Il primo tempo però non regala molti spunti degni di nota. Le emozioni arrivano tutte nella ripresa. Sull’asse Luis Alberto-Correa (i due hanno mostrato una buona intesa), l’aquila trova il vantaggio.

I tedeschi reagiscono prontamente e trovano prima il pari con tiro di Gacinovic dai venti metri e poi il goal vittoria con Haller (viziato da fuorigioco e da un fallo di mano). La Lazio non riesce a riprenderla e deve arrendersi, anche se il risultato non è poi così giusto.

Nonostante la sconfitta Inzaghi ha avuto un’indicazione molto importante per il futuro: ovvero il feeling tra Correa e Luis Alberto, che potrebbe rilanciare il reparto offensivo dell’aquila.

Lunedì prossimo a Nyon (ore 13) ci saranno i sorteggi dei sedicesimi di finale di Europa League e alla luce del secondo posto ottenuto nel raggruppamento H, ecco le possibili avversarie della Lazio: Chelsea, Arsenal, Salisburgo, Zenit San Pietroburgo, Benfica, Valencia, Villarreal, Genk, Siviglia, Dinamo Kiev, Bayer Leverkusen, Betis Siviglia, Dinamo Zagabria.

Per quanto riguarda l’Eintracht Francoforte, è il primo club della Germania a fare bottino pieno in un girone di Europa League. Si è rivelata una squadra piuttosto importante, al contrario dei suoi sostenitori, autori di veri e propri atti vandalici nel corso della trasferta romana (tra cui l’invasione di campo).

Dichiarazioni Inzaghi

“I ragazzi hanno giocato una buona gara. Dispiace aver perso, soprattutto aver incassato due gol così. Nella prime rete Gacinovic ha fatto una grande giocata, nella seconda c’erano fuorigioco e un tocco di mano. Il guardalinee non ha visto, un vero peccato. Rispetto a Cipro i miei giocatori hanno fatto un’altra partita”.

Pagelle Lazio

Proto 6: Incolpevole sui goal. Non ha troppo lavoro da svolgere.

Bastos 6: A differenza di altre occasioni non se la cava male. Si arrende nel finale come tutta la squadra.

Luiz Felipe 5: Su entrambe le marcature tedesche c’è il suo zampino…non proprio il massimo.

Acerbi 6: Non bene come quando gioca al centro, ma visto che le ha giocate tutte finora, non gli si può dire nulla.

Caceres 5: Ha già la testa altrove. Probabilmente questa è stata la sua ultima partita in maglia biancoceleste.

Murgia 5,5: La forma precaria non lo aiuta, ma prova comunque a farsi notare in fase di inserimento.

Cataldi 5,5: Regia non proprio ordinata. Si accende a falsi alterne, dimostrando i suoi problemi di discontinuità.

Berisha 5: Leggermente meglio di Cipro. Ci si aspetta ben altro da uno come lui. Perde il pallone che porta al pareggio tedesco

Durmisi 5: Sbaglia tutto, compreso un’occasione davanti al portiere dell’Eintracht.

Luis Alberto 6,5: Buona prova per lo spagnolo, decisamente a suo agio al fianco di Correa. Si fa notare per delle buone giocate, compreso l’assist per l’argentino.

Correa 7: Ottima l’intesa con Luis Alberto. Goal e giocate sontuose per i compagni. Dimostra ancora una volta di essere sempre più un titolare.

Dal 75′ Lulic s.v

Dal 75′ Rossi s.v

Simone Inzaghi 6: Considerando il turnover quasi totale era difficile chiedere di più. Ha avuto alcune buone risposte, soprattutto dall’attacco.

Antonio Pilato

Fonte immagine: repubblica.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.