Home News La Juventus torna alla vittoria con un secco 3-0 al Sassuolo. Analisi...

La Juventus torna alla vittoria con un secco 3-0 al Sassuolo. Analisi e Pagelle

0
CONDIVIDI

Al Mapei Stadium Khedira apre le marcature nel primo tempo. Nella ripresa Cristiano Ronaldo raddoppia di testa e serve a Emre Can l’assist finale

Riprende la corsa in campionato della Juventus dopo il pareggio interno contro il Parma. La squadra di Allegri ha superato nettamente il Sassuolo di De Zerbi con un secco 3-0 dopo un ottimo avvio dei padroni di casa.

Gli emiliani come di consueto non snaturano il proprio credo tattico puntando sul tridente composto da Djuricic, Babacar e Berardi; i campioni d’Italia rispondono con CR7, Mandzukic e Bernardeschi, che vince il ballottaggio con Dybala; dopo le polemiche e le scuse l’argentino si accomoda in panchina.

Nei primi minuti il Sassuolo parte forte con Sensi che si libera al tiro dal limite dell’area senza trovare lo specchio della porta. La Juventus sembra soffrire il pressing alto dei neroverdi e al terzo minuto un errore di Rugani libera la strada a Djuricic verso la porta. Szczesny salva il risultato con un’uscita al limite sul numero 9 del Sassuolo. La squadra di Allegri si affaccia per la prima volta dalle parti di Consigli al ventesimo con Matuidi, ma il tiro del francese termina lontano dai pali. Tre minuti dopo la Juventus trova il gol del vantaggio. Cristiano Ronaldo recupera un rinvio corto di Consigli e dopo uno scambio con Pjanic prova il destro da ottima posizione; Consigli respinge ma Khedira è in agguato e appoggia in rete.

Il Sassuolo accusa il colpo e la Juventus prende in mano le redini della partita. Prima della fine del tempo Khedira va vicino alla doppietta ma manca la porta da posizione ottimale. Nella ripresa il copione non cambia, i bianconeri sono padroni del campo e l’unica vera occasione del Sassuolo è uno svarione in uscita di Szczesny che lascia la porta sguarnita, ma Berardi dai 35 metri non inquadra il bersaglio. Al minuto 70 Cristiano Ronaldo chiude i giochi svettando di testa su un calcio d’angolo di Pjanic. Il Sassuolo non riesce a riesce a rispondere e nei minuti finali subisce il definitivo 3-0 di Emre Can, servito da Cristiano Ronaldo.

La Juventus con la vittoria si porta a +11 sul Napoli e dopo la brutta prestazione contro il Parma dà un forte segnale di miglioramento in vista degli ottavi di finale di Champions League. Il Sassuolo ha provato con il proprio gioco a mettere in difficolta la Juve, l’occasione di Djuricic nei primi minuti avrebbe potuto regalare agli uomini di De Zerbi una serata diversa.

Le dichiarazioni di Massimiliano Allegri: “Abbiamo rischiato quando Szczesny ha fatto una parata straordinaria su Djuricic, ma dopo il primo quarto d’ora abbiamo iniziato a giocare meglio. Bernardeschi ha lavorato bene in pressione su Sensi. C’è da fare i complimenti a tutta la squadra, è importante non aver subito gol. Dybala è entrato bene, ma delle volte la panchina serve per ricaricarsi dal punto di vista mentale e avere la cattiveria giusta”

Le Pagelle:

Szczesny 6: Decisivo nei primi minuti con un’uscita miracolosa su Djuricic. Nella ripresa un suo rinvio infelice lascia la porta libera a Berardi

De Sciglio 6: Prestazione ordinata con poche sbavature

Caceres 6: Bene in anticipo, nella ripresa soffre meno rispetto alla gara contro il Parma

Rugani 6: Un suo errore costringe Szczesny a rimediare su Djuricic, cresce con il passare dei minuti, sfiora di testa il gol del 2-0

Alex Sandro 6,5: Partenza non brillante, con il passare dei minuti inizia a spingere costantemente sulla fascia creando diversi problemi ai neroverdi

Matuidi 6,5: Sveglia la squadra dopo venti minuti di difficoltà. Sempre nel vivo del gioco, corre su ogni pallone (86’ Emre Can 7: Entra e sigilla la gara con il gol del 3-0)

Khedira 7: Segna il gol del 1-0 con una delle sue solite incursioni. Sfiora il 2-0 nel primo tempo di testa da pochi passi. Cristiano Ronaldo lo abbatte con una pallonata involontaria a metà ripresa e pochi minuti dopo viene sostituito (65’ Bentancur 6: Forza fresche per il centrocampo bianconero)

Pjanic 6: Partita senza acuti, inizio molto in ombra e migliora con il passare dei minuti

Bernardeschi 7: Poco in partita nel primo tempo, sale in cattedra nella ripresa giocando molti palloni risultando decisivo (82’ Dybala SV)

Mandzukic 6,5: Gioca come sempre a tutto campo lottando su ogni palla senza risparmiarsi

Ronaldo 7,5: Ogni volta è un pericolo quando prende palla. Protagonista della solita prestazione di altissimo livello impreziosita dal gol di testa e dall’assist per Emre Can

All. Allegri 7: Gestisce al meglio il caso Dybala facendolo entrare solamente nel finale. La sua Juventus vince nettamente senza subire gol in attesa del ritorno della BBC.

(fonte foto: gazzetta.it)

Valerio Cucci

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.