Home News La Juventus si arrende ad un Ajax fantastico: decisivo de Ligt. Analisi...

La Juventus si arrende ad un Ajax fantastico: decisivo de Ligt. Analisi e pagelle

1

I bianconeri vengono eliminati dalla Champions League da un gruppo favoloso che ora può sognare

All’Allianz Stadium è tempo di Juventus-Ajax, gara di ritorno dei quarti di finale di Champions League. Si parte dall’1-1 dell’andata, con Allegri che preferisce De Sciglio a Cancelo e lancia dal primo minuto anche Dybala.

La partita si dimostra equilibrata sin da subito con le due compagini che giocano ad altissima intensità non concedendo spazi agli attacchi avversari. La prima occasione degna di nota la creano gli olandesi con Van De Beek che calcia da posizione ravvicinata ma spedisce alto. I padroni di casa rispondono con un sinistro di Dybala che Onana para agevolmente. Il match si sblocca al minuto ventinove grazie al solito Ronaldo: sugli sviluppi di un corner, il portoghese salta indisturbato e mette il pallone in rete facendo esplodere la gioia dei tifosi di casa. L’arbitro convalida il gol anche dopo la verifica al Var per un presunto fallo di Bonucci su Veltman. Il vantaggio però dura pochissimo perché l’Ajax fa 1-1 al minuto trentaquattro: Van De Beek viene servito in area di rigore e conclude a rete battendo Szczesny con un preciso piatto destro, anche in questo caso c’è il check del Var per una possibile posizione irregolare del centrocampista, ma la rete viene giustamente convalidata. Dopo un primo tempo bellissimo le due squadre vanno al riposo sul punteggio di 1-1.

Nella ripresa l’Ajax prende in mano il gioco e domina in lungo e in largo una Juventus sotto ritmo e poco convinta. La prima clamorosa occasione capita sul destro di Ziyech ma Szczesny è bravissimo a respingere e salva i suoi. Gli attacchi degli olandesi continuano prima con la conclusione a giro di Van De Beek sulla quale interviene ancora il portiere polacco della Juventus, poi con un’azione corale sulla quale è decisivo Pjanic che interviene prima del facile tap-in di Ziyech. Al minuto sessantotto i lancieri passano meritatamente in vantaggio: sugli sviluppi di un corner De Ligt salta più in alto di tutti e schiaccia il pallone alle spalle di Szczesny siglando l’1-2. La Juventus si fa vedere solamente per un tiro di Kean che termina a lato, mentre l’Ajax va ad un passo dal terzo gol con Neres che non riesce a segnare davanti al portiere. Al minuto ottanta viene annullato il tris olandese che era stato realizzato da Ziyech con una splendida conclusione a giro per fuorigioco dello stesso numero 22. La Juventus è incapace di reagire e non riesce a produrre occasioni da, il match finisce 2-1 per l’Ajax che elimina la Juventus e si porta in semifinale di Champions League.

Serata amarissima per gli uomini di Allegri di fronte ad una squadra che vola sulle ali dell’entusiasmo a dei ritmi altissimi e con una qualità impressionante. Cristiano Ronaldo non basta, la Juventus è fuori dalla Champions League, mentre gli olandesi ora possono davvero sognare con un cammino che diventa sempre più incredibile.

Allegri a fine partita ha detto: ” L’Ajax ha meritato ampiamente il passaggio del turno, ai ragazzi non posso rimproverare nulla. Ronaldo ci ha dato tanto ma abbiamo avuto troppi infortuni. Io spero di rimanere.”

Le pagelle della Juventus

Szczesny 6,5: Nella ripresa tutta a favore degli avversari tiene a galla i suoi finchè può effettuando un miracolo su Ziyech ed un’altra grande parata su Van De Beek. Incolpevole sulle reti subite

De Sciglio 5,5: Bene soprattutto in fase difensiva dove concede poco agli avversari, uno dei meno colpevoli. (Dal 64’Cancelo 5: Sbaglia tantissimo dal suo ingresso in campo difettando in difesa e nella precisione delle giocate)

Rugani 5: Sbaglia sul gol decisivo facendosi sovrastare da De Ligt, è un errore decisivo

Bonucci 5: Anche lui sbaglia molto in fase d’impostazione ed è distratto in molte folate offensive degli olandesi

Alex Sandro 5: Buon primo tempo dove spinge molto, nel secondo però è l’ombra di se stesso e gli avversari passano come vogliono

Can 5,5: Uno dei meno negativi mette in campo tutta la sua esperienza e capacità di giocare il pallone, nella ripresa cala come tutti

Pjanic 5: Tanti errori per il bosniaco che salva una delle tante occasione avversarie ma non basta per la qualificazione

Matuidi 5,5:Nel primo tempo fa un buon lavoro ma nel secondo non riesce a contenere i centrocampisti dell’Ajax

Bernardeschi 4,5: In attacco non si vede mai e perde tantissimi palloni. Tiene in gioco Van De Beek in occasione del pareggio. (Dall’80’ Bentancur s.v.)

Dybala 4,5: Pessimo primo tempo dell’argentino che tocca pochissimi palloni. Si fa male e viene sostituito. (Dal 46′ Kean 5,5: Ha due buone occasioni una con il destro e una di testa ma spedisce fuori)

Ronaldo 6: Il campione portoghese va ancora a segno ma neanche lui basta alla Juventus per evitare un’eliminazione dal sapore amarissimo

Allegri 5: La sua squadra non tiene i ritmi infernali dell’Ajax nella ripresa e le sue mosse non cambiano le sorti. Fuori dalla Champions ai quarti, stagione deludente

Fonte foto: Juventusnews24.com

Alessandro Fornetti

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.