Home News La Fiorentina respira!

La Fiorentina respira!

0

I viola colgono una meritata vittoria, grazie ad un gol del loro capitano, negli ultimi minuti di una partita noiosa

Fiorentina- SPAL è un match che sa quasi di scontro tra “disperate” nel senso che entrambe le squadre, hanno un bisogno smodato di punti, per tentare di uscire dalle sabbie mobili, nelle quali sono state risucchiate ad inizio stagione.

La formazione viola, schierata con un 3-5-2 speculare a quello dei ragazzi di Semplici, parte subito forte e va in rete con Boateng, bravo a farsi trovare pronto su di una respinta corta del portiere.

La rete però, viene annullata per un fuorigioco, non dell’attaccante ex Milan, ma di un suo compagno ad inizio azione.

Miracoli del VAR.

La partita scorre sui binari della monotonia, il sole che splende al “Franchi”, probabilmente, avrà ingannato anche i giocatori, i quali pensando di giocare una gara di fine stagione, si sono imposti ritmi estremamente blandi.

Per vedere un’occasione degna di questo nome, bisogna attendere fino al 31′ quando Castrovilli, raccoglie un cross basso ed invitante di Lirola e dopo aver saltato il suo avversario diretto, tira da pochi passi, addosso a Berisha.

La partita continua a vivere di rare fiammate, che non la scaldano neanche troppo, così, proprio in chiusura di primo tempo, è Felipe ad avere sulla testa la prima palla gol per i ferraresi.

La sua conclusione però, termina di un nulla oltre la traversa.

Nel secondo tempo Iachini, prova la carta Vlhaovic al posto di Boateng, con il neo arrivato Cutrone, ancora a scaldare la panca.

Il canovaccio tattico non cambia, le due squadre rimangono molto accorte, convinte che tutto sommato un punto sia meglio di niente ed a risentirne è lo spettacolo di una partita che continua a vivere di rari e flebili lampi.

In uno di questi, Chiesa, riesce a liberarsi per tirare in porta, ma la palla risulta essere fuori misura di poco.

Con l’ingresso di Vlhaovic, i viola sembrano ravvivarsi, tanto che al 67′ il giovane attaccante si trova solo in area e calcia bene, ma ancora una volta, Berisha, dice di no.

La Fiorentina ci crede di più, va vicinissima al gol con Benassi.

Berisha però, si dimostra ancora una volta, monumentale.

Sul corner successivo, arriva il gol di Pezzella che decide la partita: come sempre, il difensore argentino, è bravissimo sugli inserimenti di testa e si regala la seconda rete stagionale e sopratutto regala alla Fiorentina tre punti d’oro per il proseguo della stagione.

Iachini può festeggiare la sua prima e meritata vittoria sulla panchina dei viola, Semplici, invece, deve fare “mea culpa” per un atteggiamento troppo rinunciatario e remissivo.

Fonte foto: itasportpress.it

Firma: Alessandro Nardi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.