Home News La “Banda del Gasp” incenerisce il Toro e si rilancia in zona...

La “Banda del Gasp” incenerisce il Toro e si rilancia in zona Champions

1

Uno spettacolo sublime è quello offerto stasera dall’Atalanta, che annulla i propri avversari e lancia un messaggio alla Roma, impegnata domani nel derby

Contro quest’Atalanta c’è poco da fare per chiunque, anche per Mazzarri, che tenta di opporsi inutilmente alle furie nero-azzurre.

Eppure parte bene il Toro, con Berenguer bravo ad imbeccare Belotti, il quale dopo essersi involato verso la porta difesa da Gollini, calcia di potenza col sinistro, ma Toloi è bravissimo nell’immolarsi, come un agnello sacrificale e salvare la sua squadra da una capitolazione certa.

La “Dea” risponde da par suo, con le armi che le vengono più naturali: la grinta e la velocità.

Proprio in questo modo, al 17′ trova la rete del vantaggio: Palomino, da vero lottatore, va ad intercettare, in scivolata, un rilancio di Laxalt a ridosso dell’area granata.

Non so dirvi neanche come, ma riesce a mantenere il pallone in campo e penetra in area, dove serve un pallone squisito sul quale Zapata non riesce ad intervenire, ma l’accorrente Ilicic, a porta vuota, lo trova troppo goloso per non sfruttarlo a pieno.

Non c’è un momento di pausa: i nero-azzurri sanno far male in contropiede ed al termine di un’azione fulminante, Ilicic premia l’inserimento perfetto di Gosens, ma Sirigu si oppone perfettamente.

Sul ribaltamento di fronte, Belotti, viene lanciato a campo aperto verso l’area avversaria, ma Gollini lo anticipa perfettamente di testa.

L’Atalanta non si accontenta del vantaggio e vorrebbe infliggere agli uomini di Mazzarri il ko definitivo: ci prova Hateboer che in area, pescato da Ilicic spara su Sirigu.

E’ solo il preludio all’inevitabile, che arriva al 29′ grazie a Gosens, che raccoglie una respinta corta e porta a due le reti della “Banda del Gasp”.

Nel finale del primo tempo Zapata cala il tris, trasformando un rigore concesso per una trattenuta su Ilicic.

La “Banda del Gasp” è una schiacciasassi spietata, che gode nel dare spettacolo e gioia ai suoi tifosi ed agli spettatori neutrali.

Le “bollicine” dello champagne tardano a scemare ed in apertura di secondo tempo, Ilicic, trova una straordinaria doppietta (in aggiunta al gol iniziale) nel giro di un minuto che incenerisce anche lo splendido tifo granata, il quale non ha mai smesso d’incitare la propria squadra.

La “Banda del Gasp” giustamente (sadicamente…) non si ferma e dopo aver sfiorato due volte il gol con Gomez, nel finale trova altri due gol col neo entrato Muriel che trasforma un rigore e poi un gran diagonale.

Per Gasperini sono tre punti straordinari per come sono arrivati, che rilanciano la sua squadra dopo la sconfitta di domenica scorsa, mentre per Mazzarri, questa sconfitta così pesante potrebbe aver segnato la fine della sua storia a Torino.

Fonte foto: Corriere di Bergamo

Firma: Alessandro Nardi

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.