Home News Juventus campione d’inverno: battuta 2-1 la Roma. Analisi e pagelle

Juventus campione d’inverno: battuta 2-1 la Roma. Analisi e pagelle

1

I bianconeri approfittano del pareggio dell’Inter ed espugnano l’Olimpico: a segno Demiral e Ronaldo su rigore, tardiva la reazione giallorossa con Perotti, sempre dagli 11 metri. Rottura del crociato per Zaniolo: stagione finita e Euro a forte rischio

ROMA – La Juventus è campione d’inverno. I bianconeri approfittano del pareggio dell’Inter contro l’Atalanta battendo 2-1 la Roma all’Olimpico e staccando i nerazzurri in classifica, ora a -2. Di Demiral e Ronaldo su rigore le reti per gli ospiti, inutile il penalty di Perotti per i giallorossi che subiscono l’aggancio dagli orobici e, non bastasse, perdono Zaniolo: rottura del crociato, stagione finita e probabilmente niente Europeo.

Fonseca sceglie Florenzi terzino destro, il resto è ormai la formazione tipo. Sarri si affida a Dybala come spalla di Ronaldo, in difesa c’è ancora Demiral. Ed è proprio il difensore turco, dopo nemmeno 2 minuti, a sbloccare la partita approfittando di una difesa morbida dei giallorossi su calcio da fermo. Al 9′ Veretout trattiene Dybala in area, calcio di rigore solare e Ronaldo batte Pau Lopez per l’immediato 0-2. Avvio shock per la Roma.

Intanto Demiral lascia il campo per un problema al ginocchio, al suo posto si rivede de Ligt. Nella Roma piove sul bagnato perché Zaniolo, dopo una grande percussione centrale, cade a terra e chiede subito il cambio visibilmente dolorante. Dalle immagini non si notano particolari colpi, ma il gioiellino giallorosso abbandona il campo in barella e in lacrime. E subito dopo la gara le notizie da Villa Stuart saranno impietose: rottura del crociato, stagione finita ed Europeo a questo punto a fortissimo rischio. Una brutta grana per Fonseca e per il ct Mancini.

Tornando al campo la Roma chiede un paio di rigori per presunti falli di mano di Rabiot e di de Ligt, ma l’arbitro Guida lascia proseguire. Nella ripresa il penalty per i giallorossi arriva al 68′ grazie al Var che segnala un tocco di mano di Alex Sandro su cross di Under. Perotti è il solito cecchino infallibile dagli 11 metri battendo Szczesny. A quel punto i giallorossi ci credono, Fonseca si gioca anche la carta Kalinic ma è la Juve a trovare il 3-1 con Higuain (entrato per Dybala che non ha affatto gradito il cambio), ma in posizione di fuorigioco. Così finisce 2-1, la Vecchia Signora sale a 48, +2 sull’Inter e +6 sulla Lazio (che ha una partita in meno) festeggiando il titolo di campione d’inverno.

PAGELLE

ROMA
Pau Lopez 6: incolpevole sui gol.
Florenzi 5,5: spinge solo nel finale. Ammonito, salterà Genoa-Roma.
Smalling 5: co-responsabile del primo gol di Demiral.
Mancini 6: il migliore del reparto.
Kolarov 5: si fa sfuggire Demiral sul gol, poco preciso nelle punizioni.
Veretout 5: causa il rigore dello 0-2 (Cristante 6: importante il suo recupero).
Diawara 6,5: il migliore dei suoi, vince quasi tutti i duelli fisici.
Zaniolo 6,5: lascia il campo in lacrime dopo una grande azione. La sua stagione è finita (Under 6: ancora arrugginito, ma qualche buono spunto).
Pellegrini 5: prestazione anonima, sciupa una ghiotta occasione nei minuti di recupero.
Perotti 5,5: infallibile dal dischetto, ma poco altro (Kalinic 5,5: da segnalare solo l’ammonizione dopo pochi secondi).
Dzeko 5,5: fermato al palo, poco altro.
Fonseca 5,5: non ha molte riserve a disposizione.

JUVENTUS
Szczesny 6: battuto solo da Perotti.
Cuadrado 6: senza infamia e senza lode.
Bonucci 6: qualche grattacapo, ma sufficienza meritata.
Demiral 7: sblocca la partita, ma deve arrendersi per un infortunio (de Ligt 6,5: in crescita dopo 6 panchine consecutive).
Alex Sandro 5,5: suo il fallo di mano che ha causato il rigore della Roma.
Rabiot 6: conferma la sua crescita di rendimento.
Pjanic 6: sangue freddo nonostante i fischi del suo ex pubblico.
Matuidi 6: solita prestazione di muscoli a centrocampo.
Ramsey 6,5: uno dei migliori nel primo tempo, si vede meno nella ripresa (Danilo 6: buona prestazione difensiva).
Ronaldo 6,5: freddo dal dischetto.
Dybala 6,5: prestazione importante, non meritava la sostituzione (Higuain 6: il Var gli nega il gol, questione di millimetri).
Sarri 6,5: toglie Dybala che era uno dei migliori, ma nonostante lo scetticismo è campione d’inverno.

Fonseca: “Il problema è stato che in 8 minuti abbiamo preso due gol. Dopo la squadra ha reagito bene e ha fatto una buona partita”. Sull’infortunio di Zaniolo: “E’ un problema, siamo tristi per lui. Adesso deve pensare a recuperare velocemente, mentre per noi domani sara’ un altro giorno”.

Sarri: “Soffrire contro la Roma è normale, però non mi piace come abbiamo gestito il vantaggio. Ci sono state occasioni per chiudere la gara e non le abbiamo sfruttate. Siamo comunque contenti perché abbiamo preso 3 punti su un campo difficile”.

Fonte foto: calciomercato.com

Francesco Carci

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.