Home News Inter-Lazio, biancocelesti on fire quando vedono San Siro sponda nerazzurra

Inter-Lazio, biancocelesti on fire quando vedono San Siro sponda nerazzurra

1

Beneamata a caccia del quinto successo di fila ma guai a sottovalutare l’insidioso ostacolo capitolino

Inter e Lazio, così tanto amici (in curva) quanto nemici eterni sul campo, una rivalità combattuta a suon di gol e mercato, tra tradimenti e incredibili sorprese, insomma se il loro incontro non è una classica del nostro calcio poco ci manca.

Domani sera ore 20:45 allo Stadio San Siro di Milano, andrà in scena l’atto numero 152 (63 vittorie Inter, 36 Lazio, 53 pari) in Serie A, un bilancio niente male per due squadre abituate quasi ogni anno a giocarsi un bel pezzo della propria stagione.

Se il bilancio effettivamente è abbastanza chiaro, con i nerazzurri storicamente in vantaggio contro i capitolini, azzerando l’almanacco delle sfide tra le due compagini al 2016 (compreso), ne viene fuori un bilancio totalmente diverso (almeno per i match a Milano) con i biancocelesti imbattuti negli ultimi quattro precedenti tra serie A e Coppa Italia.

Si tratta di un trend più che positivo per i ragazzi di Simone Inzaghi, i quali, lo scorso anno, hanno avuto la capacità di sbancare la Scala del calcio per ben due volte: prima il 31 gennaio, quando i nerazzurri dell’allora mister Spalletti vennero eliminati ai quarti di finale di Coppa Italia (1-1 ai tempi supplementari, 4-5 d.c.r); e, poi, esattamente due mesi più tardi, il 31 marzo, con Milinkovic Savic a firmare l’1 a 0 decisivo.

L’ultimo successo interista a San Siro contro la Lazio risale al dicembre 2016, quando una doppietta di Icardi e la rete di Banega, demolirono i biancocelesti per 3 a 0. Da lì in avanti, niente più sorrisi, sono arrivati, infatti, un pareggio a reti inviolate e un’altra vittoria romana in Coppa Italia firmata Felipe Anderson-Biglia (entrambe nel 2017).

Inter-Lazio è diventato, quindi, un grande tabù per la Beneamata, tuttavia, già da domani la storia potrebbe cambiare.

Fonte foto: Sportmediaset

Sandro Caramazza

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.