Home News Inter-Juventus 1-2, ai Bianconeri il derby d’Italia

Inter-Juventus 1-2, ai Bianconeri il derby d’Italia

0

Gli uomini di Sarri battono quelli di Conte grazie ad un gol di Gonzalo Higuain nei minuti finali del match

Formazioni

INTER (3-5-2): Handanovic; Godin (54′ Bastonki), de Vrij, Skriniar; D’Ambrosio, Barella, Brozovic, Sensi (34′ Vecino), Asamoah; Lautaro (78′ Politano), Lukaku. All. Conte

JUVENTUS (4-3-1-2): Szczseny; Cuadrado, Bonucci, de Ligt, Alex Sandro; Khedira (62′ Bentancur), Pjanic, Matuidi; Bernardeschi (62′ Higuain); Dybala (71′ Emre Can), Ronaldo. All. Sarri

Arbitro: Gianluca Rocchi

Stadio Giuseppe Meazza, Milano

Azioni salienti

4′ GOL DELLA JUVENTUS! Lancio preciso di Pjanic per Dybala, la Joya dalla sinistra entra in area e scarica un mancino imprendibile sul palo lontano. 0-1.

9′ Traversa di Ronaldo. Il portoghese rientra sul sinistro dopo una bella azione personale, la sua conclusione poi colpisce il montante alto.

17′ GOL DEL L’INTER! Gol di Lautaro su calcio di rigore. Tiro dagli 11 metri conquistato dai nerazzurri per un fallo di mano di de Ligt su cross di Barella, indirizzato proprio al numero 10 argentino. 1-1.

28‘ Filtrante di Lukaku per Martinez, Bonucci buca l’intervento ma l’argentino non ne approfitta a dovere, complice anche la buona parata di Szczesny.

41′ Sponda in area di Dybala per Ronaldo, conclusione insidiosa che trova la pronta risposta di Handanovic.

49′ Tiro di Khedira respinto da de Vrij, Bernardeschi arriva sul pallone e batte verso la rete. Para Handanovic.

56′ Dybala solo contro Handanovic si fa in prima battuta intercettare la palla dal capitano interista, in seconda battuta poi l’argentino spedisce il pallone sopra la traversa.

69′ Tiro di Vecino che viene deviato da de Ligt, pallone che si stampa sul palo con uno Szczesny immobile.

80′ GOL DELLA JUVENTUS! Bella azione dei Bianconeri che si conclude con l’assist di Bentancur per Higuain, il Pipita stoppa il pallone, orienta io destro e batte Handanovic con un precisissimo rasoterra. 1-2.

85‘ Miracolo di Szczesny che in uscita bassa neutralizza il tiro in spaccata di Vecino, trovatosi solo davanti al polacco.

Bellisimo questo derby d’Italia, è stata una partita che ha messo in luce la forza dei due tecnici. Sarri si dimostra un mago nel saper leggere le partite, rare sono le volte in cui quest’anno abbia sbagliato qualche cambio a gara in corso, oggi gli innesti di Bentancur ed Higuain si sono rivelati fondamentali. Conte invece è stato sfortunato, ha dovuto rinunciare a Sensi quasi subito per infortunio, nonostante ciò la sua Inter ha giocato comunque alla pari con i campioni in carica. Le occasioni non sono mancate né da una parte né dall’altra, svariate infatti sono state le occasioni per entrambe le compagini tra cui è da annoverare la traversa della Juventus ed il palo dell’Inter.

Dichiarazioni Conte

“Abbiamo fatto una grande partita ma non è bastato, ora bisogna lavorare per recuperare questi punti persi e cercare di riguadagnare il vantaggio che avevamo”.

Dichiarazioni Sarri

“Questa squadra dal punto di vista del palleggio ha fatto passi in avanti importanti. Dobbiamo lavorare sul controllo delle partite, bisogna lavorare sui presupposti: pressare meglio, andare sulle palle perse e vaganti togliendo iniziativa agli avversari per restare di più nella metà campo avversaria. Bisogna rispettare quanto fatto prima e inserire cose diverse”.

Pagelle INTER

Handanovic (6.5) Tiene chiusa la porta dell’Inter, ma non può nulla sul gol di Higuain. Forse qualche responsabilità sulla rete di Dybala ma resta un’ottima prestazione.

Godin (5) Scostante durante tutta la sua prestazione, alternavano buoni interventi ad errori dovuti alla scarsa concentrazione. Dal 53 Bastoni (5.5) La voglia è tanta per questo ragazzo e la sua prestazione è stata anche buona, è lui però che tiene in gioco Higuain sul 1-2.

de Vrij (6+) Il migliore della difesa dell’Inter, sempre attento nella posizione e preciso negli interventi.

Skriniar (6-) Buona partita la sua ma errore di posizionamento sul gol di Dybala.

D’Ambrosio (5.5) Viene chiamato poco in causa, sintomo del fatto che non si è fatto vedere molto dai compagni con i suoi movimenti.

Barella (6) Fa il suo, come al solito la quantità e la qualità non sono mancate.

Brozovic (5) Tra i peggiori, serata no per il croato che è stato fin troppo goffo e falloso, mettendo a rischio tutta la gara i suoi compagni.

Sensi (S.V.) Si infortunia dopo 34 minuti. Dal 34′ Vecino (6) Prima parte male, poi si scalda e va anche vicino al gol, sbatte però contro il palo.

Asamoah (7-) Lui e Cuadrado hanno regalato ai tifosi un bellissimo scontro, grande prova la sua.

Lautaro (7) È il più pericoloso dell’Inter ed oltre al gol ha creato numerosi pericoli alla Juve. Dal 78′ Politano (S.V.).

Lukaku (4.5) Serata da dimenticare per belga che non entra praticamente mai in partita, spettatore non pagante questa sera.

Conte (5.5) Forse togliere Lautaro al posto di Lukaku non è stata la migliore delle scelte, farlo poi a 10′ da termine è risultato decisivo.

Pagelle JUVENTUS

Szczesny (7) Nulla può sul rigore di Lautaro, ma salva in più occasioni la sua squadra. Una sicurezza.

Cuadrado (6.5) Ottima forma anche per il colombiano che si trova benissimo col gioco di Sarri, la sua velocità e la sua esplosività sono costanti fondamentali per la Juventus.

Bonucci (7.5) Semplicemente invalicabile stasera.

de Ligt (5.5) Procura il rigore dell’Inter e stava per segnare un autogol in occasione del palo di Vecino, oltre a qualche imprecisione di troppo.

Alex Sandro (6) Partita da sufficienza in pagella e nulla di più per brasiliano che viene oscurato dalla prestazione ottima di Cuadrado sul versante opposto.

Khedira (6) Un po’ lento in alcune occasioni ma fa comunque il suo. Dal 62′ Bentancur (6.5) Entra e aggredisce sempre il pallone con grande cognizione, realizza poi l’assist vincente per Higuain.

Pjanic (6.5) Ispira, crea ed assiste. Che giocatore il bosniaco.

Matuidi (6+) Solita partita di cuore del francese che suda e lotta anche sulla più sporca delle palle.

Bernardeschi (5) Può sicuramente fare di più,, serata no per lui. Dal 62′ Higuain (7) Entra con una grinta che non si vedeva da tempo e si prende la palma di Man of the Match, sempre cinico e freddo quando si tratta di gol.

Dybala (7) È in condizione e si vede, stasera ha segnato ed ha offerto ancora una volta una prestazione di qualità. Dal 71′ Emre Can

Ronaldo (6.5) Non segna stasera ma è comunque sempre al centro dell’universo sportivo bianconero. Imprescindibile.

Sarri (8) Le scelte di Dybala titolare, ed Higuain e Bentancur a gara in corso si sono rivelate vincenti. Ancora una volta.

Riccardo Cascioli

Fonte foto: skysport

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.