Home News Nasce la nuova Inter di Inzaghi: le prime richieste a Marotta

Nasce la nuova Inter di Inzaghi: le prime richieste a Marotta

0

Contatti fittissimi fra il nuovo allenatore della Beneamata e la dirigenza meneghina, si lavora per costruire una squadra di altissimo livello

Nella giornata di ieri è arrivata l’ufficialità di Simone Inzaghi all’Inter. Questo il comunicato del club nerazzurro in merito:

 “FC Internazionale Milano dà il benvenuto a Simone Inzaghi come nuovo allenatore della Prima Squadrail tecnico ha firmato un contratto biennale con il Club nerazzurro. #WelcomeSimone”.

L’ex tecnico della Lazio ha effettuato svariate call con Marotta per cominciare a pianificare il mercato dell’Inter che verrà. C’è da cancellare un fantasma ingombrante come quello di Conte. Simone Inzaghi fino ad ora si è messo in gioco soltanto nella capitale, dove ha ottenuto ottimi risultati, ma l’avventura meneghina sarà la prova del nove per la sua consacrazione fra i “grandi”.

Partiamo dal principio. Il mister piacentino è entusiasta del progetto nerazzurro, anche se comporterà un ridimensionamento. Simone è stato chiaro fin dall’inizio con la dirigenza dell’Inter: “Lukaku non si tocca”. E’ la stessa Gazzetta dello Sport a confermare che Inzaghi avrebbe accettato il sacrificio di uno/due big, ma vorrebbe evitare di perdere Big Rom. Ecco allora che Marotta e Ausilio si metteranno subito in moto per rispedire al mittente le offerte milionarie del Real e per blindare il centravanti belga.

Il maggiore indiziato a partire sarebbe Hakimi, come si potrebbero rifiutare 70 milioni cash dal Psg? Con meno della metà della cifra, Marotta andrebbe su Emerson Royal, tornato al Barcellona dopo il prestito al Betis. L’ex tecnico biancoceleste vorrebbe tenere anche Lautaro Martinez, ma non sarebbe stato così tassativo sul numero 10 argentino. Per intenderci, se al posto del Toro arrivasse un profilo alla Vlahovic, Inzaghi ne sarebbe felicissimo.

Capitolo centrocampo. Il neo mister della Beneamata avrebbe anche chiesto di blindare Brozovic e Barella. Attenzione a Vecino e Gagliardini, profili che Inzaghi avrebbe visto di buon occhio alla Lazio. Da smentire assolutamente l’ipotesi Milinkovic Savic. Nonostante certi post social della compagna del mister nerazzurro, un’operazione del genere non sarebbe ipotizzabile in questo momento per i costi eccessivamente elevati.

FOTO: Corrieredellasera.it

Marco Fabio Ceccatelli

Comparatore Quote3

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.