Home News Inter e Skriniar ancora insieme, ora il Napoli per i punti Champions...

Inter e Skriniar ancora insieme, ora il Napoli per i punti Champions League

1
Fonte inter.it

Manca una vittoria per la matematica qualificazione alla massima competizione europea, intanto i nerazzurri rinnovano fino al 2023 con il difensore slovacco

Finalmente sorrisi in casa Inter. Dopo la vittoria di lunedì con il Chievo ecco arrivata l’ufficialità del rinnovo di Milan Skriniar, notizia ormai nell’aria da tempo. Il colosso della difesa interista, sempre più uomo chiave della squadra, ha firmato fino al 2023 e percepirà tre milioni di euro che potranno arrivare a quattro con eventuali bonus. Inoltre, cosa da non sottovalutare, lo slovacco ha confermato di aver preso in mano la situazione senza avvalersi, per il momento, di un procuratore. L’Inter ha posato una pietra importante per la costruzione del futuro e la difesa, nel reparto centrali, sembra di assoluto livello. Con tutta probabilità andrà via a fine stagione Miranda che verrà sostituito con Godin, l’uruguayano andrà ad aggiungersi al già citato Skriniar, de Vrij e Ranocchia.

L’Inter ora può concentrarsi sulla trasferta di Napoli. Una vittoria in campionato al San Paolo, che non arriva dal 1997, garantirebbe l’accesso alla Champions League con un turno di anticipo. Tutti in società si augurano un successo domenica sera. Il motivo? Semplice, non doversi andare a giocare con l’Empoli, potenzialmente ancora assetato di punti salvezza, una situazione ancora in bilico.

Luciano Spalletti recupererà D’Ambrosio e Brozovic scontata la giornata di squalifica. Chi è in forte dubbio per il match del San Paolo, invece, sono de Vrij e Politano, quest’ultimo uscito malconcio dalla sfida con il Chievo. Non dovessero farcela ci sarà la conferma di Miranda in difesa e la forte candidatura di Candreva sull’esterno d’attacco, senza dimenticare, però, l’opzione Keita. Davanti sembrerebbe profilarsi un nuovo avvicendamento tra Icardi e Lautaro nonostante questa alternanza non stia giovando né a uno né all’altro. Vedremo cosa s’inventerà Spalletti che già non naviga in ottime acque, le sirene di Antonio Conte sono sempre più forti.

Glauco Dusso

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.