Home News Impresa del Lille, vince la Ligue 1 davanti al Psg

Impresa del Lille, vince la Ligue 1 davanti al Psg

0

Straordinario successo della formazione di Galtier, che interrompe il dominio dei parigini

L’aveva preso a dicembre del 2017, al terzultimo posto in campionato, portandolo ad un’insperata salvezza. Tre anni e mezzo dopo invece Christophe Galtier ha issato lo stendardo del Lille sulla vetta della Ligue 1, consegnando alla formazione francese il quarto titolo della sua storia, dieci anni dopo l’ultimo. Forse, ma anche senza forse, il più bello di tutti.

E’ il più bello per come è arrivato, per come è stato conquistato. E’ il più bello perché è stato sudato dalla prima all’ultima giornata, passando in vetta classifica gran parte del girone di ritorno. Un successo di squadra, che mai come in questo caso non porta la firma tanto di questo o quel giocatore, ma dell’uomo seduto in panchina. Christophe Galtier infatti negli ultimi due anni si è visto togliere tre giocatori di grande talento come Nicholas Pepe, Rafael Leao e Viktor Osimhen, ma nonostante questo è riuscito a costruire una formazione solidissima in difesa e cinica, all’occorrenza, in attacco, soprattutto negli scontri diretti di questa stagione. Il merito è anche di una società che è stata in grado di vendere bene e di acquistare meglio, con un occhio al bilancio ed uno alla qualità della rosa. Una rosa che è un mix riuscitissimo di giovani talenti e giocatori d’esperienza: dal baluardo difensivo Josè Fonte (vincitore dell’Europeo nel 2016) al giovane terzino turco Mehmet Celik, passando per il talento classe 2000 Jonathan David, vero trascinatore del Losc insieme al sempreverde Burak Yilmaz (35 anni e 16 reti per lui in campionato, eterno).

Ora è il tempo di festeggiare questo storico traguardo. E’ il quarto successo in Ligue 1 nella storia del Lille. L’ultimo fu nel 2011, quello di ieri invece spezza 9 anni di sostanziale dominio del Paris Saint-Germain, che grazie ai petrodollari dello sceicco ha vinto 7 degli ultimi 9 campionati. Non questo però, stavolta a spuntarla è stata una piccola ma arcigna società del nord est della Francia. Il calcio è bello soprattutto per questo.

Luca Missori

(Fonte immagine: Sport.sky.it)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.