Home News Illusione Brescia, il Torino rimonta e lo riporta sulla Terra

Illusione Brescia, il Torino rimonta e lo riporta sulla Terra

1
Fonte sport.sky.it

Finisce 3-1 per i granata la gara della 31^ giornata, primo tempo in vantaggio per le rondinelle ma nella ripresa cambia tutto

Il derby da dimenticare per il Torino, una speranza di salvezza riaccesa in casa Brescia. Passano molti obiettivi dall’Olimpico del capoluogo piemontese. Moreno Longo comunque non dorme tranquillo vista la classifica. Per il match il tecnico granata sceglie l’artiglieria pesante, con Belotti c’è Zaza, torna N’Koulou in difesa. Diego Lopez sull’onda dell’entusiasmo conferma gran parte della formazione che ha battuto il Verona. Davanti sempre il duo Torregrossa-Donnarumma. Arbitro della sfida Daniele Doveri.

Il Toro dimostra subito di voler prendere in mano la gara. Prima un gol annullato a Belotti e poi Verdi, quando è il 7′, che si incunea in area avversaria e con un gran sinistro colpisce la traversa. Cinque minuti dopo è ancora l’esterno granata, scatenato, a liberarsi col mancino al limite dell’area, la sua conclusione è messa in angolo da Joronen. Dal nulla ecco il Brescia: minuto 21, una palla sporca libera Torregrossa verso Sirigu, l’attaccante è bravissimo con un tocco sotto a depositare in rete, ospiti in vantaggio. Il Torino è frastornato, il Brescia prova ad approfittarne. Al 43′ clamorosa palla gol ancora per Torregrossa che incorna su preciso cross di Bjarnason, palla fuori di un niente. Intervallo sullo 0-1.

Pronti via, nella ripresa bastano tre minuti al Torino per ristabilire la parità. E’ proprio Verdi a concludere in rete un pallone controllato in area. Decisiva la deviazione di Mateju, la Lega, infatti, assegnerà l’autogol, 1-1. Dieci minuti dopo ecco il sorpasso. Ancora Verdi, onnipresente, incrocia col sinistro, il suo tiro deviato diventa un assist per Belotti che da pochi passi schiaccia in gol di testa. Toro in vantaggio, Brescia ammutolito. Una sola squadra in campo, all’86’ una sassata di Meitè costringe Joronen alla respinta, sulla ribattuta è prontissimo Zaza a ribadire in porta, 3-1 e partita chiusa. Nel finale qualche sussulto bresciano ma non cambia nulla, vincono i granata.

Tre punti importanti per Longo e i suoi che si tirano fuori dalle sabbie mobili. Per gli uomini di Lopez, invece, c’è ancora una speranza ma bisogna vincere per alimentarla.

Glauco Dusso

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.