Home News Il Parma torna a lavoro tra campionato, mercato e….amarcord

Il Parma torna a lavoro tra campionato, mercato e….amarcord

0
CONDIVIDI
Fonte it.eurosport.com

La squadra di D’Aversa riprende la preparazione in vista del ritorno in campo tra una decina di giorni contro l’Udinese, nel frattempo fervono le trattative per migliorare la rosa gialloblu

Il 2018 del Parma si è chiuso con la sconfitta casalinga contro la Roma. I ducali, però, dovranno ancora aspettare per cercare il loro riscatto. La compagine emiliana, infatti, non essendo più presente tra le partecipanti alla Coppa Italia (eliminata nel terzo turno dal Pisa) tornerà in campo direttamente il 19 gennaio con la ripresa della serie A. L’avversario sarà l’Udinese squadra che all’andata rimontò dal 2-0 al 2-2 in quel del Tardini. Gervinho e soci stanno dunque cercando di preparare al meglio il rientro dopo la sosta.

Sono giorni caldi, invece, per quanto riguarda il calciomercato. Il direttore sportivo Faggiano sta lavorando per rimpinguare i giocatori a disposizione di D’Aversa soprattutto dal punto di vista qualitativo. In stato avanzato è la trattativa per Kucka, ex Genoa e Milan attualmente al Trabzonspor, chili e centimetri che farebbero molto comodo alla mediana gialloblu. Il dirigente del Parma è cauto ma ottimista. Di tutt’altro avviso, invece, il parere su un’altra trattativa che sembrava quasi chiusa. Il Parma è alla ricerca di un terzino destro e tutti gli indizi portavano a Martin Caceres, ormai ai margini del progetto Lazio. Nelle ultime ore, però, l’affare si è complicato e, come conferma lo stesso Faggiano, la distanza tra i club si è ampliata. Qualora non si dovesse arrivare all’uruguaiano gli altri nomi sono Sala della Samp, Laurini della Fiorentina e Rispoli del Palermo.

Il reparto avanzato, invece, ritrova Calaiò. Terminata la squalifica l’attaccante gialloblu si dice pronto a rientrare. Con molta probabilità, però, verrà ceduto avendo molte richieste nella serie cadetta. Eventuali acquisti tra gli attaccanti si verificheranno solo in caso di cessioni, da monitorare le condizioni di salute di Inglese e Gervinho che col passare delle partite potrebbero necessitare di sostituti all’altezza. Se ci saranno occasioni da non lasciarsi scappare la società si farà sicuramente trovare pronta.

Curiosità: a proposito di attaccanti per i nostalgici del calcio oggi è il diciottesimo anniversario del gol di Crespo alla Juventus in una partita che ebbe dell’incredibile, giocata a Parma. I padroni di casa si trovarono in svantaggio di un gol e di due uomini per le espulsioni di Torrisi e Dino Baggio, quest’ultimo con il famoso gesto dei soldi uscendo dal campo. Al 91′ , però, uno scatenato Hernan Crespo con un’azione pazzesca pareggiò i conti. La gioia di Malesani, tarantolato, portò il mister ad essere protagonista di un’esultanza fuori dal comune.

Glauco Dusso

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.