Home News Il Palermo non vuole decollare, super Lecce è di nuovo secondo, colpacci...

Il Palermo non vuole decollare, super Lecce è di nuovo secondo, colpacci Carpi e Cosenza

0
Fonte www.padovacalcio.it

Giornata numero diciassette in serie B e i rosanero rimangono nuovamente impantanati questa volta contro lo Spezia, ne approfittano i giallorossi di Liverani che superano il Brescia bloccato ad Ascoli e si riprendono la seconda piazza. In coda pesantissime vittorie per biancorossi e calabresi

Il torneo cadetto arriva alla giornata prenatalizia e mai come questa volta “regala” risultati importanti. Il Palermo non ne vuole sapere di staccarsi dalle inseguitrici e ridà speranza a Lecce e biancoblu. Torna alla vittoria il Benevento mentre la Salernitana respira con il nuovo mister, Zenga, invece, viene beffato in laguna. Vediamo nel dettaglio tutti i match di questo turno, il diciassettesimo.

Nell’anticipo del venerdì si salva all’ultimo minuto il Brescia di Corini. Ad Ascoli le rondinelle vanno sotto a un quarto d’ora dalla fine con il gol del bianconero Rosseti. Fatali ai padroni di casa i minuti di recupero e al 94′ Bisoli trova l’insperato pareggio.

I match del sabato registrano il colpaccio del Carpi a Cremona. I ragazzi di Castori vanno in vantaggio nel finale di primo tempo grazie a Pachonik. Nella ripresa ospiti in dieci per il rosso a Sabbione e Cremonese che agguanta il pari con Paulinho. Jelenic, però, a una manciata di minuti dalla fine regala la vittoria al Carpi. Finisce, invece, a reti bianche il match di Livorno tra i padroni di casa e il Verona. Un punto che serve a poco per entrambe.

Domenica di B ricca di gare. Primo sorriso per Gregucci che ha sostituito il dimissionario Colantuono alla guida della Salernitana. All’Arechi ci vogliono novantadue minuti per aver la meglio sul Foggia. Pugliesi in dieci per l’espulsione di Gerbo a metà ripresa e Vitale in zona Cesarini consegna i tre punti ai padroni di casa. Pirotecnico 2-2 al Tombolato tra Cittadella e Perugia. Gli umbri si portano avanti grazie a Verre, Schenetti però non ci sta e pareggia pochi minuti dopo. Nella ripresa un’autogol di Camigliano dà ancora una volta il vantaggio agli uomini di Nesta ma i granata di Venturato pareggiano ancora, e definitivamente, con Branca.

Un grande Lecce si riprende il secondo posto, non senza brividi, battendo tra le mura amiche 3-2 il Padova. Doppio vantaggio pugliese nella prima frazione, le firme sono di Scavone e Armellino. Nel secondo tempo accorcia Capello su rigore ma il giallorosso Lucioni ristabilisce le distanze. Nei minuti conclusivi Bonazzoli, ancora da dischetto, prova a riaprirla ma è troppo tardi per gli ospiti. Clamoroso tonfo casalingo del Venezia di Zenga contro il Cosenza. I calabresi si prendono l’intera posta grazie a un gol di D’Orazio a dieci minuti dal termine.

Il Palermo non va oltre l’1-1 in Liguria contro lo Spezia. I siciliani perdono l’occasione della mini fuga nonostante il vantaggio di Falletti. I padroni di casa si riorganizzano e trovano il punto del pari quasi subito grazie a Capradossi. Succede tutto nel primo tempo e il risultato non cambia più. Il Benevento travolge il Crotone al Vigorito. Finisce 3-0 per i campani il posticipo, le reti sono firmate da Roberto Insigne, Coda e Buonaiuto. La squadra di Bucchi torna a vincere dopo quasi un mese.

Ha riposato in questo turno il Pescara di Pillon, si torna in campo tra il 26 e 27 dicembre per la penultima giornata del girone di andata.

Risultati

Ascoli – Brescia 1-1

Cremonese – Carpi 1-2

Livorno – Verona 0-0

Salernitana – Foggia 1-0

Cittadella – Perugia 2-2

Lecce – Padova 3-2

Venezia – Cosenza 0-1

Spezia – Palermo 1-1

Benevento – Crotone 3-0

Riposa: Pescara

Classifica: Palermo* 31, Lecce 29, Brescia* 28, Cittadella*, Verona*, Pescara* 26, Benevento* 25, Perugia*, Salernitana* 23, Spezia* 22, Ascoli* 21, Venezia* 20, Cremonese* 19, Cosenza 18, Carpi* 16, Crotone* 13, Foggia* 12, Livorno*, Padova* 11.

*1 partita in meno

Foggia -8 di penalizzazione

Glauco Dusso

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.