Home News Il Palermo esagera e si avvicina alla vetta, Verona, Lecce e Pescara...

Il Palermo esagera e si avvicina alla vetta, Verona, Lecce e Pescara occasione persa, incubo Benevento

1
Fonte www.itasportpress.it

In serie B la ventinovesima giornata vede il riposo del Brescia e la risposta delle altre, solo i rosanero tengono botta, nelle zone basse sorride il Livorno

Prima della sosta arriva il turno numero ventinove in cadetteria e il momento di prendersi una giornata di riposo anche per la capolista, le rondinelle infatti si mettono in osservazione delle proprie avversarie. Il Palermo risponde presente, le altre non proprio, soprattutto il Benevento che perde la sua terza partita consecutiva. Invariate le posizioni in zona playout e retrocessione, solo il Livorno porta a casa risultato pieno. Ecco in dettaglio i match di giornata.

Nell’anticipo del venerdì all’Adriatico il Pescara si fa bloccare sull’1-1 dal Cosenza. Succede tutto nella ripresa e nel giro di quattro minuti. Passano per primi i calabresi grazie al solito Tutino ma poco dopo Scognamiglio ristabilisce la parità per la squadra di Pillon.

Le gare del sabato vedono la clamorosa sconfitta casalinga del Benevento, la terza consecutiva, contro lo Spezia. Vantaggio ligure con un rigore di Ricci pareggiato due minuti dopo da Roberto Insigne. Nella ripresa uno-due tremendo degli ospiti che con Da Cruz e Okereke mettono al sicuro il risultato. Nel finale giallorossi campani in dieci per l’espulsione di Volta poi Armenteros accorcia (2-3) ma non c’è più tempo. Parità allo Zaccheria tra Foggia e Cittadella. Sono gli ospiti ad andare avanti grazie ad un autogol di Tonucci, Mazzeo sigla l’1-1 su rigore per i rossoneri.

Importante vittoria per il Livorno che tra le mura amiche supera di misura la Salernitana. Decisivo il gol messo a segno da Rocca. Altra vittoria pesante quella del Perugia di Alessandro Nesta che va a vincere a domicilio in casa del Padova. La rete dal peso specifico enorme è quella firmata dal nordcoreano Han. Il Verona non approfitta della situazione nei quartieri alti e si fa bloccare in casa dall’Ascoli. Sono proprio i bianconeri ad andare in vantaggio con Rosseti, il sempreverde Pazzini pareggia i conti. Nel finale scaligeri in dieci per un’entrataccia di Lee Seung-Woo che si becca il rosso diretto.

Nei match della domenica da sottolineare la roboante vittoria del Palermo che al Barbera si sbarazza del Carpi 4-1. Quindici minuti e i rosanero vanno avanti di due gol, le firme sono quelle di Falletti e Nestorovski. Mustacchio accorcia ma poi gli ospiti rimangono addirittura in nove per le espulsioni di Pasciuti e Kresic. Negli ultimi minuti siciliani che dilagano grazie a Puscas e ancora Nestorovski. Il Palermo si porta a un punto dal Brescia. Finisce 1-1, invece, la sfida tra Venezia e Cremonese. Vantaggio degli ospiti grigiorossi con Del Fabro, pareggio lagunare grazie a Citro che realizza un penalty.

Il posticipo registra il pareggio tra Crotone e Lecce. Vantaggio immediato dei calabresi con Simy ripreso altrettanto immediatamente da Tabanelli. I giallorossi la ribaltano con Mancosu ma Benali a dieci minuti dal termine fissa il punteggio finale sul 2-2. Infine, come già detto, ha usufruito del turno di riposo il Brescia di Corini.

Risultati 29^ Giornata

Pescara – Cosenza 1-1

Benevento – Spezia 2-3

Foggia – Cittadella 1-1

Livorno – Salernitana 1-0

Padova – Perugia 0-1

Verona – Ascoli 1-1

Palermo – Carpi 4-1

Venezia – Cremonese 1-1

Crotone – Lecce 2-2

Riposa: Brescia

Classifica: Brescia* 50, Palermo* 49, Verona 46, Pescara, Lecce* 45, Benevento* 43, Perugia* 41, Cittadella*, Spezia 40, Salernitana, Cosenza 34, Ascoli** 32, Cremonese* 31, Livorno* 30, Venezia* 28, Crotone*, Foggia 27, Padova 23, Carpi* 22.

*1 partita in meno

**2 partite in meno

Foggia -8 di penalizzazione

Glauco Dusso

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.