Home News Il nuovo Napoli all’esame Liverpool

Il nuovo Napoli all’esame Liverpool

0

Gli azzurri hanno iniziato bene in Serie A, ora il match con i Reds misurerà il livello in Europa

Il Napoli di Luciano Spalletti è la squadra, tra quelle di vertice, più rinnovata rispetto allo scorso anno; ha perso diversi giocatori storici ed importanti e li ha rimpiazzati con altri più giovani e di prospettiva. Le prime cinque partite in Serie A ci hanno già fatto scoprire il potenziale di due nuovi volti in particolare: Kim in difesa e Kvaratskhelia in attacco, i due chiamati a sostituire i due uomini più importanti del Napoli degli anni passati, ovvero Koulibaly e Insigne. Il difensore coreano ha già segnato due gol ed è apparso molto sicuro di sé anche in difesa, mentre il georgiano ha letteralmente incantato tutti con 4 gol e un assist e giocate di grande qualità.

Per gli altri, da Raspadori a Simeone, da Ndombele a Olivera, l’inserimento è stato più graduale e Spalletti per ora gli ha concesso pochi minuti. L’ultima vittoria nel big match all’Olimpico contro la Lazio ha mostrato una squadra dominante dopo lo svantaggio a freddo, con gli azzurri che hanno dominato trovando due reti e altrettanti pali.

Dopo l’ottimo inizio di stagione in Italia, fatta eccezione per il pareggio contro il Lecce, per i partenopei è tempo di tuffarsi nella campagna in Europa, il girone con Liverpool, Ajax e Rangers è sulla carta molto divertente e gli azzurri hanno ottime possibilità di centrare la qualificazione agli ottavi di finale.

La prima sfida sarà domani contro gli inglesi, la squadra favorita al primato che però non vive un grande momento, visti i 9 punti conquistati in sei giornate di Premier League. Il Napoli al Maradona dovrà sfruttare tutto il supporto dei propri tifosi, sperando di trovare la brutta versione dei Reds che stiamo vedendo in Inghilterra. Spalletti deve valutare le condizioni di Osimhen che ha accusato un problema all’adduttore, mentre dovrà fare sicuramente a meno di Lozano che ha rimediato un trauma cranico nel match contro la Lazio.

Fonte foto: sportitalia.it

Alessandro Fornetti

Articolo precedenteLa rinascita di Beppe Signori
Prossimo articoloGnonto sbarca in Premier League, ultimi mesi da favola per il classe 2003

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.