Home News Il Napoli vince a Zurigo: finisce 1-3. Analisi e pagelle

Il Napoli vince a Zurigo: finisce 1-3. Analisi e pagelle

0

I partenopei battono lo Zurigo ed ipotecano il passaggio del turno

Il Napoli riparte dall’Europa League dopo l’eliminazione dalla Champions e lo fa a Zurigo con l’obiettivo che deve essere quello di arrivare in fondo al torneo. Ancelotti, all’esordio nella seconda competizione europea, schiera la formazione tipo per cercare di ipotecare il passaggio del turno già all’andata.

La partita vede gli ospiti in costante proiezione offensiva decisi a far girare la palla per poi verticalizzare. Il gol del vantaggio per la squadra di Ancelotti arriva al minuto dodici: il portiere Brecher si fa rubare palla da Milik che consegna ad Insigne che deve solo spingere in porta per l’1-0. Gli azzurri non si fermano e dieci minuti più tardi trovano il raddoppio: Malcuit crossa, Callejon sbuca alle spalle della difesa svizzera e sigla il 2-0 con l’interno destro. Lo Zurigo si fa vedere raramente nella metà campo avversaria lasciando il pallino del gioco al Napoli che cerca più volte il terzo gol; Zielinski e Milik hanno buone occasioni ma non riescono a concretizzare. Si va al riposo sul punteggio di 0-2.

Nella ripresa gli azzurri legittimano la superiorità e provano a chiudere il match; ci prova due volte Callejon ma il portiere Bercher è attento e respinge i suoi tentativi. Il Napoli è padrone del campo e del gioco, va vicino alla rete Koulibaly ma è bravo ancora Brecher a respingere. Arriva al minuto settantotto il gol del 3-0 degli azzurri: Zielinski servito da Callejon dribbla un avversario e calcia in porta superando il portiere dello Zurigo. La squadra di casa reagisce e trova il gol della bandiera dal dischetto, per un fallo di mano di Maksimovic sugli sviluppi di un corner; Kololli sorprende Meret con il cucchiaio. Dopo il gol gli svizzeri prendono coraggio e colpiscono una traversa nel recupero, andando quindi vicinissimi a riaprire la partita che dunque finisce dunque 1-3 per il Napoli.

Grande partita degli uomini di Ancelotti che dominano gli avversari e ipotecano il passaggio del turno, a meno di clamorose sorprese al ritorno. Zurigo che ha il merito di non arrendersi nel finale con un gol che comunque fa morale ed una traversa che ha spaventato gli azzurri.

Ancelotti a fine partita ha detto: ” Risultato buono, Insigne sta ritrovando la brillantezza di inizio stagione. Fabian deve crescere, a volte ha poca attenzione difensiva.”

Le pagelle del Napoli

Meret 6: Poco impegnato durante tutta la partita, subisce un gol su calcio di rigore che gli nega l’imbattibilità

Malcuit 6,5: Accompagna la manovra offensiva con continuità ed allo stesso tempo non concede nulla in fase difensiva

Maksimovic 6: Attento nelle poche situazioni che deve controllare, causa un rigore evitabile con un fallo di mano

Koulibaly 6,5: Guida la difesa con la solita personalità cercando gloria anche in zona gol senza avere fortuna

Ghoulam 6: Meno convincente rispetto a Malcuit non è ancora al meglio della condizione fisica. (Dal 77′ Luperto s.v.)

Callejon 7: Sempre nel vivo del gioco, è una spina nel fianco per la difesa avversaria, segna il gol del 2-0 con un preciso interno destro

Allan 6: Commette qualche errore di troppo soprattutto in uscita, Ancelotti lo richiama in panchina alla mezz’ora della ripresa. (Dal 59′ Diawara 6: Amministra senza grossi problemi, fa girare il pallone con precisione)

Ruiz 6,5: Bene in entrambe le fasi, si fa trovare sempre pronto senza rischiare nulla

Zielinski 7: Ottima partita del polacco che ha il merito di segnare il gol che chiude il match con una pregevole giocata personale dopo l’assist di Callejon

Milik 6,5: Non ha troppe occasioni, ma il gol di Insigne è per gran parte merito suo che crede nella possibilità di togliere il pallone al portiere

Insigne 7: Sblocca la gara con un gol semplice, incide con continuità per tutta la sua partita. (Dal 68’Ounas 6: Poche occasioni per mettersi in mostra, ci prova nel finale senza fortuna)

Ancelotti 7: La sua squadra vince senza troppi rischi in trasferta ed ora la qualificazione agli ottavi di finale è molto vicina

Fonte foto: calcioweb.eu

Alessandro Fornetti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.