Home News Il Napoli domina la Stella Rossa ma per la qualificazione non è...

Il Napoli domina la Stella Rossa ma per la qualificazione non è ancora fatta. Analisi e pagelle

0
CONDIVIDI

I partenopei vincono 3-1 senza grossi problemi e si avvicinano agli ottavi di finale

Nella quinta giornata della fase a gironi del gruppo C di Champions League si affrontano al San Paolo Napoli-Stella Rossa, match fondamentale per gli azzurri che dovranno vincere a tutti i costi se vogliono avvicinarsi alla qualificazione.

La partita vede i padroni di casa partire forte e gli ospiti che cercano di difendersi; al minuto undici però il capitano Marek Hamsik firma la sua prima rete in stagione approfittando di una spizzata di testa di Maksimovic e appoggiando il pallone in porta da pochi passi. Gli azzurri non smettono di attaccare e cercano con insistenza il gol del raddoppio; di contro i serbi si fanno vedere soltanto al minuto ventitré quando Simic calcia da posizione pericolosa ma trova la respinta attenta di Ospina. Il Napoli però è in costante proiezione offensiva e dopo esser andato ancora vicino al 2-0 con Koulibaly, riesce a trovare la palla giusta con Mertens che al minuto trentatré approfitta dell’assist di Fabian Ruiz e batte il portiere avversario. I partenopei gestiscono il doppio vantaggio e vanno a riposo sul punteggio di 2-0.

Nella ripresa la squadra di Ancelotti va subito vicina al tris con Insigne che davanti al portiere serve Mertens che viene però anticipato in maniera decisiva da Degenek. Il terzo gol è rimandato di qualche minuto perché al cinquantaduesimo ancora Dries Mertens raccoglie un gran passaggio di Hamsik e batte Borjan. La Stella Rossa reagisce ed accorcia le distanze al minuto cinquantasette con Ben che si inserisce e batte Ospina. Dopo la rete subita il Napoli preferisce gestire il pallone senza correre rischi ed abbassa l’intensità del match che si chiude sul punteggio di 3-1.

Ottima prova da parte di tutta la squadra soprattutto nel primo tempo quando bisognava segnare e mettere la partita nel verso giusto. Per la qualificazione non è ancora fatta ma ora agli azzurri basterà non perdere ad Anfield con più di un gol di scarto.

Ancelotti a fine match ha detto: “Nessuno avrebbe mai detto che dopo cinque partite saremmo stati primi. Oggi dovevamo vincere senza far calcoli. A Liverpool andremo per vincere.”

Le pagelle del Napoli

Ospina 6: Attento su Simic nel primo tempo, incolpevole sul gol subito

Maksimovic 6,5: Suo l’assist per il gol che sblocca la partita, si conferma giocatore importante in questa squadra

Albiol 6,5: Gioca un tempo nel quale risulta molto attento e concentrato (Dal 46’Hysaj 6: Fa il suo dovere senza rischiare nulla)

Koulibaly 6,5: Guida bene la retroguardia e si fa vedere anche in avanti chiamando alla parata Borjan

Mario Rui 5,5: Suo l’errore in occasione del gol dei serbi, si fa sorprendere dall’inserimento di Ben

Callejon 6,5: Corre tantissimo ed è sempre propositivo in avanti, solita prova di grande generosità (Dal 86′ Rog s.v.)

Allan 6,5: Quando non c’è lui in campo se ne sente la mancanza, ennesima conferma per un gran centrocampista

Hamsik 7: Il capitano azzurro si sblocca in questa stagione e gioca un’ottima partita servendo anche l’assist per la doppietta di Mertens

Fabian Ruiz 6,5: Ottima prova dello spagnolo che dà il pallone giusto a Mertens per il secondo gol del Napoli

Mertens 7,5: Una doppietta importantissima che gli permette di arrivare a quota cento gol con la maglia azzurra, grande partita del folletto belga

Insigne 6,5: Non trova il gol ma è sempre il punto di riferimento dei compagni, esce tra gli applausi (Dal 77′ Zielinski s.v.)

Ancelotti 7: La sua squadra rende facile una partita che non lo era, a questo punto per la qualificazione si è padroni del proprio destino

Fonte foto: calcioblog.it

Alessandro Fornetti

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.