Home News Il Milan non riesce a battere un buon Torino: a San Siro...

Il Milan non riesce a battere un buon Torino: a San Siro finisce 0-0. Analisi e pagelle

0
CONDIVIDI

Entrambe le formazioni hanno avuto buone occasioni per vincerla. I rossoneri si confermato al quarto posto in classifica

Niente allungo in zona Champions League per il Milan. Contro il Torino a San Siro termina a reti bianche e per quanto si è visto il campo il risultato è decisamente giusto.

Nel primo tempo partono meglio i granata e solo un grande intervento di Donnarumma nega il vantaggio a Iago Falque. Gli ospiti continuano il loro forcing, anche in virtù della superiorità numerica in mezzo al campo e vanno ancora vicini al goal, stavolta con il gallo Belotti.

Come spesso accade quando non si concretizza una grossa mole di gioco, si rischia poi di perdere. Infatti, nella ripresa il Milan sale in cattedra e cerca di approfittare della stanchezza della squadra di Mazzarri. Gattuso prova a vincerla inserendo Castillejo al posto di uno spento Calhanoglu (fischiato dagli spettatori dello stadio Meazza).

L’innesto dello spagnolo dà nuova linfa ai rossoneri, che nel finale sfiorano il colpo risolutore con Cutrone. Il numero 69 milanista spreca a tu per tu con Sirigu. Finisce quindi 0-0, un tempo e un punto a testa.

Il Milan si conferma al quarto posto e alla luce delle tante defezioni è un fattore di non poco conto. Certo, c’era l’opportunità di staccare le dirette concorrenti, ma al tempo stesso bisogna tener conto delle difficoltà in alcuni frangenti del match.

Il Toro invece conferma di avere personalità e qualità, soprattutto in trasferta. Con questo rendimento il tanto sospirato ritorno in Europa League, può essere davvero fattibile.

Dichiarazioni Gattuso

“Ero consapevole di giocare contro una squadra che non ha mai perso in trasferta. Si poteva anche perdere oggi. I primi 15′ abbiamo sofferto, poi siamo cresciuti. A me la squadra è piaciuta nel complesso. Un anno fa una partita del genere l’avremmo persa”.

Pagelle Milan

Donnarumma 7: Un paio di parate fondamentali nella prima frazione che tengono a galla il Milan.

Calabria 6: Bene in fase propositiva, un po’ meno in quella difensiva dove nel primo tempo soffre su Ansaldi.

Abate 6,5: Sempre più a suo agio nel ruolo di centrale difensivo. Non sbaglia quasi nulla.

Zapata 6,5: Dalle sue parte il Torino non passa mai. Fa sentire la sua presenza anche in avanti e regala a Cutrone un delizioso assist di tacco.

Rodriguez 6: Bada molto a limitare le sortite di Ola Aina e ci riesce discretamente.

Suso 6: Non fa cose eclatanti, ma i pericoli partono spesso dai suoi piedi.

Kessie 5,5: Un passo indietro rispetto alle ultime apparizioni. Sbaglia diversi palloni in cabina di regia.

Bakayoko 6: Sicuramente meglio del suo compagno di reparto. Si fa apprezzare per dinamismo e precisione.

Calhanoglu 5: Prova incolore per l’ex Leverkusen. Esce a metà ripresa tra i fischi di San Siro.

Higuain 5: Non ritorna nel migliore dei modi. Il nervosismo lo condiziona e non poco. Sbaglia delle ghiotte occasioni e in altre risulta alquanto egoista.

Cutrone 5,5: Sulla sua prova pesa l’errore nel finale che avrebbe potuto dare la vittoria al Milan.

Dal 71′ Castillejo 6,5: Entra bene in partita. Si propone e crea pericoli. Probabilmente meriterebbe più spazio.

Gattuso 6: Conferma il suo cattivo rapporto con i cambi. Tardivo l’ingresso di Castillejo. In compenso, la squadra rimane al quarto posto, il che non è poco.

Antonio Pilato

Fonte immagine: corrieredellosport.it

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.