Home News Il Genoa balla sulle “punte”, Sanabria prova a far dimenticare Piatek

Il Genoa balla sulle “punte”, Sanabria prova a far dimenticare Piatek

0
CONDIVIDI
Fonte telenord.it

Salutato l’attaccante polacco ecco il paraguaiano che ha segnato già due gol nelle prime apparizioni con la maglia rossoblu, il Grifone continua nella sua buona tradizione con le punte centrali

Skuhravy, Aguilera, Borriello, Milito, per fare qualche nome, sino ad arrivare a Piatek. Tradizionalmente il Genoa ha sempre avuto grandi attaccanti centrali o che la stessa società ligure ha preso dal nulla e reso tali. Perso nel mercato invernale proprio il “Pistolero” arrivato dalla Polonia, ecco subentrare Tony Sanabria, ennesima scommessa di Preziosi. Preso in prestito dal Betis l’ex promessa della Roma, dopo un periodo importantissimo in Spagna, riprova un’esperienza italiana e se il buongiorno si vede dal mattino il ragazzo è davvero maturato. Le prime due uscite del paraguaiano hanno portato altrettanti gol, non bisogna gridare al fenomeno ma è sicuramente un calciatore da tenere d’occhio. Insieme a lui sta crescendo molto bene Kouamè, già accostato alle grandi del nostro campionato.

I gol di Sanabria hanno portato una vittoria e un pari, importanti per allontanarsi dalla zona pericolosa di classifica. Nell’ultimo turno la formazione di Cesare Prandelli ha saputo reagire allo svantaggio casalingo contro il Sassuolo. Il mister dice grazie alla combinazione tra i due attaccanti del Grifone, vera e propria sorpresa di stagione. Ottima prova anche di un rigenerato Lazovic, nonchè di Zukanovic, tornato tra i titolari a dare solidità alla difesa. Il bosniaco, dopo un periodo buio in cui non vedeva mai il campo, sta trovando una buona intesa con l’altra scoperta di questa stagione, Romero. Su quest’ultimo, infatti, la Juventus è già in pressing.

Domenica i rossoblu vanno a Bologna in una partita, forse, decisiva per togliersi definitivamente dalle cattive acque. I felsinei hanno appena battuto l’Inter a San Siro e la cura Mihajlovic pare dare già i suoi frutti. Prandelli lo sa ed è pronto a schierare la migliore formazione. Il tecnico potrebbe puntare sul 4-4-2, il calciomercato di gennaio ha portato volti nuovi importanti che hanno già esordito domenica e che sembrano dare il giusto apporto per il prosieguo di stagione.

Glauco Dusso

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.