Home News Il Commisso viaggiatore: l’estate viola sarà in USA mentre in società torna...

Il Commisso viaggiatore: l’estate viola sarà in USA mentre in società torna Pradè

1
Fonte askanews.it

La Fiorentina sostituirà la Roma, impegnata nei preliminari di Europa League, nell’International Champions Cup negli Stati Uniti. Il nuovo presidente parla di mercato, dell’allenatore e del ritorno del direttore sportivo

Il mondo viola a stelle e strisce. Non solo la nuova proprietà ora anche il precampionato della squadra toscana è sempre più con vista sugli USA. Un effetto domino partito dalla situazione del Milan nei confronti dell’Uefa che ha costretto quindi la Roma ai preliminari di Europa League. Logica conseguenza è stata la rinuncia dei capitolini alla tournée americana. Ecco, dunque, arrivare all’ultima tessera, la Fiorentina, che prenderà il posto proprio dei giallorossi negli States. Lì andranno in scena le suggestive sfide con Chivas, Arsenal e Benfica.

La novità più importante di questo mese è sicuramente il cambio di proprietà e il neo presidente Rocco Commisso, nella recente intervista a La Nazione, ha toccato i temi caldi che agitano il tifo fiorentino. La questione mercato è quella che più tiene banco in casa viola, con il destino di Federico Chiesa su tutti. Il patron è deciso a tenere almeno un altro anno il giocatore, anche se un’offerta monstre potrebbe farlo vacillare. Destinato invece alla partenza Jordan Veretout, su di lui soprattutto il Napoli anche se nelle ultime ore è venuto fuori il Milan che dopo Krunic potrebbe aggiungere altra qualità alla mediana con il francese.

Altro nodo fondamentale è quello dell’allenatore. Commisso smentisce sia il cambio che la conferma di Montella. Il presidente deve ancora incontrare il mister e dallo scambio di vedute si deciderà il destino della panchina gigliata. Sullo sfondo il nome che più stuzzica il palato è quello di Luciano Spalletti. L’eventuale arrivo del tecnico di Certaldo sarebbe una scelta che sottolineerebbe le rinnovate ambizioni della società viola e un passo in avanti verso un futuro importante per la Fiorentina. Nelle prossime settimane si saprà sicuramente di più.

Infine annunciato il ritorno come direttore sportivo di Daniele Pradè. Il dirigente aveva lasciato Firenze nel 2016 dopo quattro anni e adesso riprende il discorso affiancando la nuova proprietà. Il presidente lo ha accolto a braccia aperte e conoscendo bene l’ambiente faciliterà l’inserimento delle nuove figure.

Glauco Dusso

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.