Home News Il Catanzaro non molla il treno promozione, risorge la Sampdoria, Lecco quasi...

Il Catanzaro non molla il treno promozione, risorge la Sampdoria, Lecco quasi spacciato

Fonte stadiotardini.it
   Tempo di lettura 3 minuti

Mancano sette turni alla fine della regular season di un torneo cadetto comandato dal Parma, dietro i ducali c’è lotta mentre per playoff e retrocessione la solita bagarre

La serie B non smette di emozionare gli appassionati, ogni giornata regala partite al cardiopalma con risultati a sorpresa. E’ quello che è successo anche a Pasquetta. In barba alle gite fuori porta le squadre si sono prodotte in un turno molto interessante che continua a disegnare una classifica piena di lotte per gli obiettivi a disposizione.

Il Parma (65 pt.) guarda tutti dall’alto e può considerarsi ancora abbastanza tranquillo vista la distanza dal terzo posto. La sconfitta nell’ultima giornata non ha intaccato la fiducia dei gialloblu. Chi ha espugnato il Tardini è il Catanzaro che continua ad essere la cenerentola del campionato. I calabresi, praticamente sicuri di disputare i playoff, possono giocarsi le proprie carte fino all’ultimo per la promozione diretta. I continui alti e bassi delle pretendenti lasciano spazio di manovra ai ragazzi di Vivarini. Al secondo posto ora c’è il Como a quota 58 tallonato da Venezia e Cremonese (entrambe sconfitte lunedì) rispettivamente a 57 e 56. Quest’ultime, però, come dimostrato negli ultimi match, non hanno una continuità di risultati importante. Ecco che a 52 punti proprio il Catanzaro osserva attentamente l’andamento di coloro che lo precedono.

Tre punti più giù il Palermo che non sta attraversando un periodo positivo, in bilico la posizione di Corini. I 49 punti fin qui fatti, però, danno una relativa tranquillità per quanto riguarda i playoff.

Sotto i rosanero si trova la vera bagarre playoff. Bagarre in cui è rientrata a pieno titolo la Sampdoria che a suon di vittorie si è riportata in zone più nobili. In cinque punti troviamo sette squadre a giocarsi l’ingresso negli spareggi promozione. Dietro la Samp (43 pt.) ci sono infatti Brescia (42), Pisa, Reggiana (40), Cittadella (39), Sudtirol e Modena (38). Impossibile decifrarle ma sono queste le squadre che se la giocheranno fino alla fine. Con un occhio dietro però, perchè si sa, finire nelle sabbie mobili è un attimo. Lo sa bene il Bari (35) che è ormai invischiato nella lotta per non finire ai playout trovandosi un punto sopra Cosenza e Spezia. Le due formazioni con 34 punti si spartiscono la prima posizione che vale lo scontro per non retrocedere.

L’altra compagine in questa sfida al momento è la Ternana a 32. A una sola lunghezza c’è l‘Ascoli il quale occupa la prima casella della retrocessione diretta. Stessa distanza tra bianconeri e Feralpisalò che ultimamente, grazie anche alla cura Zaffaroni, sta risalendo la china per tentare il miracolo salvezza. Fanalino di coda il Lecco che col passare delle giornate sembra ormai destinato a un ritorno in serie C. Troppo pochi in questo momento i 22 punti dei lombardi per immaginare di portare a casa la pelle.

Vuoi scambiare opinioni con altri appassionati come te? Per commentare la situazione in serie B e altri argomenti legati al mondo del calcio iscriviti al nostro gruppo esclusivo Facebook : clicca qui per entrare

Glauco Dusso

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.