Home News Il Cagliari resta a casa e il Sassuolo fa ciò che vuole,...

Il Cagliari resta a casa e il Sassuolo fa ciò che vuole, è 3-0 al Mapei Stadium

0

I neroverdi asfaltano nell’anticipo pomeridiano i rossoblu, mai pericolosi nell’arco dei 90 minuti

Ventunesima giornata di serie A che vede affrontarsi a Reggio Emila il Sassuolo, alla ricerca di punti per inseguire il sogno Europa, e il Cagliari, che vuole mantenere a debita distanza la zona calda.

Mister De Zerbi schiera i suoi con un 4-3-3, rimpiazzando l’ormai ex Boateng con Babacar al centro del tridente, in compagnia di Berardi e Djuricic, risponde Maran, in piena emergenza, mandando in campo i sardi con un 4-3-1-2, in cui Ionita si muove alle spalle di Pavoletti e Joao Pedro.

Dopo i primi minuti di studio, è il Sassuolo a passare alla prima occasione: in questa circostanza è bravo Locatelli a ribadire in rete la respinta di Cragno su tiro non irresistibile di parte di Berardi. La reazione degli ospiti non arriva, anzi sono i padroni di casa a tenere in mano le redini del gioco, pur tuttavia non costruendo grandi occasioni da gol, ed in chiusura di primo tempo arriva il raddoppio, con una massima punizione concessa dall’arbitro Irrati dopo aver consultato il VAR a seguito di un contatto in area tra Djuricic ed un troppo ingenuo Srna, penalty realizzato da Babacar.

Nel secondo tempo, il Cagliari rimane negli spogliatoi, anzi qualora possibile, sembra prendere addirittura l’aereo del ritorno in Sardegna, le azioni faticano ad arrivare, ed è anzi il Sassuolo a sfiorare il tris , prima con Lirola al minuto 51, che spara addosso a Cragno da pochi passi, poi due volte con Boga, che dopo 75 minuti calcia di destro a giro con il pallone che sfiora il palo e a poco dopo trova la parata dell’estremo difensore rossoblu su assist da Berardi; la rete del definitivo 3-0 arriva con Matri, subentrato all’infortunatosi Babacar, che, servito da un ottimo Duncan, dimenticato dai difensori avversari, batte Cragno. Ci prova Birsa a siglare il gol della bandiera in pieno recupero, ma Consigli è bravo a distendersi e respingere il mancino del cagliaritano.

Con questo netto successo, i neroverdi slgono a 29 punti, -1 dall’Atalanta settima, il Cagliari rimane a 21, a +7 sul Bologna terzultimo.

(fonte foto: gazzetta.it)

Simone Pinto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.