Home News Il Benevento “strega” la Sampdoria, clamorosa rimonta e tre punti per Filippo...

Il Benevento “strega” la Sampdoria, clamorosa rimonta e tre punti per Filippo Inzaghi

3
Fonte goal.com

Finisce 3-2 per i giallorossi il match di Marassi dopo che i blucerchiati erano sul 2-0 dopo 18 minuti, seconda sconfitta consecutiva per Ranieri e i suoi

Prende il via anche il campionato del Benevento ospite quest’oggi della Sampdoria. La squadra di Ranieri vuole un riscatto immediato dopo la magra figura rimediata contro la Juventus, Filippo Inzaghi vuole vedere a che punto sono i suoi ragazzi. L’unica sorpresa per quanto riguarda la formazione blucerchiata è l’esordio dal primo minuto del neo acquisto Candreva, il tandem d’attacco è formato da Quagliarella e Bonazzoli. Le Streghe lasciano in panchina Lapadula, a guidare la fase offensiva giallorossa sarà Moncini; per il resto tutto confermato. Arbitra la sfida Dionisi.

Primo tempo

Inizio shock per gli ospiti che nel giro di 18 minuti ne prendono due. Al 6′ pasticcio di Montipò che non s’intende con la sua retroguardia, sfera a Bonazzoli che scarica per Quagliarella il quale non può fare altro che depositare nel sacco. Al 18′, invece, dopo un corner la sfera giunge a Candreva che disegna un assist al bacio per Colley rimasto in avanti, il difensore incorna e buca ancora l’estremo avversario. Il Benevento ha bisogno di una scossa e inizia a riordinare le idee.

Minuto 25, Letizia dalla destra mette in mezzo, Moncini sovrasta il suo avversario e di testa indirizza all’angolino, Audero è superlativo togliendo la palla dalla rete poco prima che entrasse. Ora i campani spingono forte. Al 33′ fucilata di Dabo dal limite, ancora Audero in angolo. Dal susseguente corner palla sporca in area, nessuno spazza, arriva Caldirola che col destro lascia di sasso il numero uno avversario che può solo raccogliere il pallone dentro la porta. Partita riaperta e squadre negli spogliatoi per una ripresa che si preannuncia interessante.

Secondo tempo

Si inizia col brivido per la Samp. Retropassaggio sanguinoso di Colley che serve Roberto Insigne al cospetto di Audero, il diagonale dell’attaccante finisce fuori di un soffio. Ora sembrano stare meglio gli ospiti. Ranieri prova a cambiare l’inerzia con le sostituzioni. Dopo una pausa per respirare ecco ancora il Benevento. Minuto 70, palla vagante in area blucerchiata e sempre Moncini da ottima posizione scarica a colpo sicuro ma sul fondo.

Passano due minuti e arriva il pareggio: corner dalla sinistra e con uno stacco imperioso ancora Caldirola trafigge Audero, clamoroso. Primi due gol in serie A del difensore e rimonta completata, 2-2. Inzaghi ora ci crede e cambia l’attacco inserendo Lapadula e Sau per Caprari e Moncini. La Sampdoria tenta di ritrovare la concentrazione ma il Benevento è in palla. Dentro anche Gabbiadini che va subito vicino al gol, su traversone di Jankto colpo di testa dell’attaccante che scheggia il palo.

Proprio quando la Samp sembra essere rientrata in partita arriva la doccia fredda: all’88’ una palla ribattuta dalla difesa doriana arriva sui piedi di Letizia che da fuori area fa partire un destro radente che non lascia scampo ad Audero. Delirio sulla panchina campana, le Streghe vanno in vantaggio, incredibile. Non succede più nulla finisce 3-2 per gli ospiti.

Il Benevento si prende una vittoria clamorosa e bagna il suo ritorno in serie A con tre punti. Seconda sconfitta consecutiva per la Samp che sembrava poter gestire il match ma così non è stato.

Glauco Dusso

3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.