Home News Hellas Verona: prime mosse per la prossima stagione

Hellas Verona: prime mosse per la prossima stagione

1

Il direttore sportivo D’Amico lavora per rinforzare la rosa gialloblù: la trattativa per Rrahmani è in dirittura d’arrivo, la pista Sprocati si raffredda ma non tramonta

Ufficializzato l’ingaggio di Juric (contratto annuale da 250.000 euro con opzione per il rinnovo in caso di salvezza), la società del presidente Setti pianifica le strategie di mercato. 

Il primo rinforzo destinato ad arricchire il 3-5-2 del mister croato proviene dalla Dinamo Zagabria. Si tratta di Amir Rrahmani, duttile difensore kosovaro ambidestro in grado di ricoprire il ruolo di centrale e di terzino in entrambe le corsie. Martedì il giocatore si sottoporrà alle visite mediche; alla compagine del presidente Mirko Barišić verranno versati 2,1 milioni di euro. Il classe ‘94, in virtù dei suoi 192 centimetri, è abile nel gioco aereo ed è una risorsa nelle palle inattive giocate in area avversaria (12 reti in carriera). L’esperienza in campo internazionale acquisita con il club croato in Europa League arricchisce il suo biglietto da visita. In nazionale ha disputato due gare (amichevoli) con l’Albania e ventitre complessive con il Kosovo: la FIFA il 5 settembre 2016, a poche ore dal primo incontro dello Stato balcanico -proclamatosi indipendente il 17 febbraio 2008- contro la Finlandia, diede il via libera al “cambio di selezione”.

La scarsa esperienza in una retroguardia a tre, il necessario adattamento al campionato italiano e una non spiccata rapidità sono incognite che ci spingono a procrastinare ogni giudizio definitivo nei prossimi mesi.  

Il direttore sportivo D’Amico sonda il terreno anche per altre opportunità di mercato: fallito il tentativo di inserimento per Laurini della Fiorentina (destinato ad accasarsi al Parma) si lavora per assicurarsi le prestazioni di Sprocati. La trattativa per il 26enne nelle ultime ore ha subito qualche rallentamento, si attendono aggiornamenti già nella giornata di domani.

Paolo A.G. Pinna 

Fonte foto: Lajmi.net 

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.