Home News Gol, spettacolo e concretezza: l’Arsenal sta tornando grande

Gol, spettacolo e concretezza: l’Arsenal sta tornando grande

   Tempo di lettura 2 minuti

I ragazzi di Arteta sono partiti a razzo in Premier League e stanno tenendo testa al super Manchester City di Guardiola

Se si guardano le rose a disposizione, il monte ingaggi, nonché il calciomercato estivo, viene naturale pensare che in testa al campionato inglese, dopo nove giornate, non possa che esserci il Manchester City di Pep Guardiola ed Erling Haaland, ossia la squadra naturalmente favorita per la vittoria finale. Il calcio invece, purtroppo o per fortuna, non è una scienza esatta.

A comandare la Premier League, infatti, attualmente c’è l’Arsenal, un club nobile del football d’oltremanica, che da molti anni cerca di ritrovare il blasone a cui sente di appartenere. La squadra di Arteta è prima con merito, grazie ad otto vittorie su nove gare, unico passo falso la sconfitta in trasferta contro il Manchester United. Prima e dopo il ko di Old Trafford, diversi successi tanto convincenti quanto importanti, su tutti i due casalinghi contro le dirette rivali Tottenham e Liverpool. In questi match in particolare, i Gunners hanno dimostrato di saper unire qualità a concretezza, talento a pragmatismo, ma soprattutto sono riusciti ad abbinare la spettacolarità del loro gioco offensivo al sangue freddo nei momenti cruciali delle gare. Non solo l’Arsenal è al momento il secondo miglior attacco della Premier League dopo il Manchester City, ma è anche una delle migliori difese del campionato, con appena dieci gol subiti. È un processo di maturazione che sta andando avanti a piccoli passi, ma sempre costanti e significativi. La squadra è stata assemblata con criterio, giovane nel reparto arretrato, solida in mediana e talentuosissima davanti. Calciatori promettenti affiancati a giocatori d’esperienza in tutte le zone del campo. Voglia divertirsi e di giocarsela con tutti a viso aperto, finora quest’atteggiamento ha pagato i dividendi sperati.

La stagione sicuramente è ancora lunga e il Manchester City resta di gran lunga la formazione favorita per la vittoria del titolo, ma l’Arsenal ha poco da perdere ed un entusiasmo che coinvolge società e tifosi a tutti i livelli. In più ci sono anche Europa League ed Fa Cup. Tanti sentieri diversi per ritrovare la strada della gloria.

Luca Missori

(Fonte immagine: Eurosport.it)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.