Home News Gli errori dei portieri indirizzano il derby: finisce 1-1. Analisi e pagelle

Gli errori dei portieri indirizzano il derby: finisce 1-1. Analisi e pagelle

1

La stracittadina termina come all’andata con le due compagini che si dividono la posta in palio

In uno dei posticipi della ventunesima giornata di Serie A si affrontano all’Olimpico Roma e Lazio, in una partita che non potrà mai essere come le altre perché l’emozione e la tensione che si respirano in città non si vivono per nessun altro match. In questo derby fondamentale per ambiente e classifica, Fonseca lascia fuori Kolarov e Florenzi preferendogli Spinazzola e Santon, mentre Inzaghi ritrova Correa e si affida all’11 tipo.

La partita vede la Roma iniziare con maggiore personalità costringendo la Lazio nella propria metà campo. I ritmi sono lenti ma il derby si sblocca al minuto ventisei: cross di Cristante, Stakosha sbaglia l’uscita e viene anticipato di testa da Dzeko che porta in vantagio i suoi. Dura poco la gioia giallorossa, perché al minuto trentaquattro è Pau Lopez che sbaglia tutto su un campanile alzato da Santon, Acerbi mette un piede e da due passi fa 1-1. Nel finale altra occasione clamorosa per la squadra di Fonseca con Pellegrini che trova un gran destro a giro che però si infrange sul palo. Derby intensissimo, all’intervallo si va sul punteggio di 1-1 con i due gol viziati dagli errori dei due portieri.

Ad inizio ripresa Calvarese fischia un calcio di rigore per la Roma per presunto fallo di Patric ai danni di Kluivert, richiamato al Var decide poi di negare il penalty ai giallorossi perché il contatto era dell’olandese sul difensore. La squadra di Fonseca anche nella seconda frazione è più convinta e crea le migliori occasioni: Dzeko ci prova due volte ma trova sempre Strakosha attento a dirgli di no. I biancocelesti si rendono pericolosi soltanto nel finale con un tiro di Milinkovic-Savic che finisce fuori di pochissimo. Il derby si chiude 1-1 nel segno degli errori dei portieri, anche se va detto Strakosha nel secondo tempo ha ripetutamente salvato i suoi.

Pareggio che sta un po’ stretto alla Roma che ha imbrigliato la Lazio grazie ad un pressing costante e ben fatto ed ha avuto le migliori occasioni del match col palo di Pellegrini e i tiri di Dzeko. Lazio quest’oggi apparsa leggermente sottotono, con gli uomini migliori che non sono riusciti a trascinare la squadra come al solito.

Fonseca a fine match ha detto: “Amareggiato per il risultato, abbiamo giocato con coraggio sempre nella metà campo avversaria. Pau Lopez è un grande portiere.”

Inzaghi invece ha dichiarato: “La Roma oggi ha fatto meglio di noi, potevamo fare qualcosa in più ma è un punto sofferto e ce lo teniamo.”

Le pagelle della Roma

Pau Lopez 4,5: Errore inconcepibile che regala il pari ad Acerbi, per il resto non corre mai pericoli

Santon 6,5: Fonseca azzecca la mossa a sorpresa, il terzino spinge tanto e bene ed in copertura è sempre presente. (Dall’83’ Kolarov s.v.)

Mancini 6,5: Fa il suo dovere sulle poche iniziative avversarie, soffre solo una volta su uno spunto di Correa

Smalling 7: Ennesima prestazione sontuosa, vince tutti i duelli con gli attaccanti sia in velocità che fisicamente

Spinazzola 6,5: Blocca Lazzari in difesa e non lo fa mai spingere, sempre propositivo in avanti e preciso nelle coperture

Veretout 6,5: Corre tantissimo e dimostra anche qualità nelle giocate sfornando diversi palloni interessanti per i compagni

Cristante 6,5: Dopo la brutta prestazione in Coppa Italia torna subito su alti livelli, suo l’assist a Dzeko e tante buone iniziative in mezzo al campo

Under 7: Devastante sulla fascia dove Lulic e Radu sono in costante difficoltà, tante giocate importanti nelle due fasi, sfiora anche il gol

Pellegrini 6,5: Solita qualità al servizio della squadra, sfiora un gran gol che avrebbe rotto l’equilibrio della sfida

Kluivert 5,5: Sbaglia qualche scelta di troppo e non è preciso quando ha un’occasione per far male. (Dall’81 Perotti s.v.)

Dzeko 7: Giocatore imprescindibile, sigla il gol su un errore del portiere e crea tanti pericoli tenendo sempre in allerta la retroguardia laziale

Fonseca 7: Legge benissimo la partita, imposta il pressing dei suoi chiudendo ogni varco per gli avversari, ottima la scelta dei terzini

Le pagelle della Lazio

Strakosha 5: Il suo errore è meno grave di quello di Pau Lopez ma è comunque determinante, si riscatta almeno in parte nella ripresa quando nega la doppietta a Dzeko

Luiz Felipe 6,5: Chiude bene i varchi facendosi trovare sempre pronto sulle tante avanzate avversarie. (Dal 45′ Patric 6,5: Sventa un paio di situazioni difficili, bravo anche in occasione del rigore poi tolto alla Roma)

Acerbi 7: Sempre lucido e concentrato in difesa, mette la firma sulla partita sfruttando l’errore del portiere romanista

Radu 6: Provvidenziale su Dzeko, soffre però tanto Under che oggi era ispiratissimo

Lazzari 5,5: Mai presente in fase offensiva, costretto da Spinazzola a giocare esterno basso

Milinkovic-Savic 5,5: In affanno contro un centrocampo che andava a velocità maggiore, sfiora il gol nella ripresa con un gran tiro dalla distanza

Leiva 6: La Lazio soffre tanto e lui è spesso al posto giusto, pecca in fase di costruzione della manovra

Luis Alberto 5,5: Oscurato dal pressing della Roma, non riesce mai a rendersi pericoloso e viene sostituito. (Dal 70′ Parolo s.v.)

Lulic 5: In evidente affanno per tutto il match non contiene mai Under, tra i peggiori

Correa 5,5: Una sola azione pericolosa dove dimostra tutto il suo potenziale, poi però è sempre ben contenuto. (Dal 75′ Caicedo s.v.)

Immobile 5: Non si rende mai pericoloso, perde tutti i duelli e non tira mai in porta

Inzaghi 5,5: La Lazio di oggi è una delle più brutte della stagione, mai pericolosa e propositiva

Fonte foto: gazzettadelsud.it

Alessandro Fornetti

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.