Home News Gerry Cardinale punta a portare il Milan a trionfare ogni anno, insieme...

Gerry Cardinale punta a portare il Milan a trionfare ogni anno, insieme ai partner più importanti: i tifosi!

   Tempo di lettura 3 minuti

Il Patron rossonero, ospite al Qatar Economic Forum, afferma quanto sia importante vincere anche grazie alla sostenibilità economica e a questa punta per poter rinforzare la squadra di anno in anno e renderla costantemente competitiva

Un’affermazione importante che Gerry fa è proprio sui tifosi, delineando la netta differenza che c’è rispetto all’America, perché in Europa i fan sono dei veri e propri partner mentre in America no. Cardinale sta imparando di anno in anno cosa questo significhi e quale peso abbia, dandogli quindi la massima importanza. Un’altra cosa importantissima che sottolinea è che vincere ogni anno lo stesso torneo, paradossalmente, rende le competizioni meno interessanti e quindi indirettamente fa comprendere che questo non è un bene a livello di business. Cerchiamo di spiegare meglio questo concetto. Un team che vince sempre appiattisce lo spettacolo, lo rende noioso, meno attraente sia per gli spettatori, sia per gli sponsors, sia per le tv e, insomma, gli introiti tendono a diminuire. Questo ragionamento porta alla facile comprensione di come lavori una mente manageriale e di quale sia lo scopo ultimo di essere il proprietario del Milan, vincere, ma con moderazione, perché si vince in campo, ma si deve vincere anche riempiendo la cassa!

Il programma è quello di creare un flusso continuo di introiti affinché possano essere reinvestiti per rinforzare la squadra e puntare a vincere con una sostenibilità che possa essere forte da ovviare ad annate anche negative. La sua esperienza americana con squadre di grande importanza in vari sport, lo hanno portato a pensare ancora più in grande sino ad avventurarsi con un club storico e di levatura mondiale come quello rossonero. Quindi il programma vincente a lungo termine è quello economico con la conseguenza naturale di vincere anche sul campo, con una certa costanza nel tempo. E’ convinto, Gerry, che il Milan abbia enormi margini di crescita sia sportiva che economica.

Cardinale punta ad incrementare gli introiti non solo tramite i classici canali che tutti conosciamo e che ruotano intorno ad un club di calcio, ma vuole ampliare le vedute e afferma che si potrebbe puntare sulla proprietà intellettuale di un club o di un intero campionato. Effettivamente, solo un paio di settimane fa, Gerry aveva dichiarato, a “Il Sole 24 ore“, quale sia il suo modo di fare affari e cioè, tra gli altri, quello di creare nuovi mercati, cose che non esistevano prima, un innovatore insomma; quello di rintracciare ed indirizzare risorse finanziarie su un progetto di lungo termine; quello di permettere l’integrazione tra sport e media. In quell’intervista il Patron rossonero aveva tenuto molto a sottolineare che non ci sono dubbi sul fatto che RedBird sia l’azionista di controllo di AC Milan per il 99,93% e che non solo non ha alcuna intenzione di vendere il Milan, ma intende rimanere a Milano molto a lungo.

Fonti foto: stiletv.it; forbes.it

Luigi A. Cerbara

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.