Home News Fiorentina, la vittoria in Coppa Italia deve essere solo l’inizio

Fiorentina, la vittoria in Coppa Italia deve essere solo l’inizio

0
CONDIVIDI

I viola hanno aperto bene il nuovo anno ed ora serve la continuità in campionato

Il 2019 per la Fiorentina di Stefano Pioli non poteva iniziare in modo migliore; una vittoria, quella contro il Torino in Coppa Italia, che da fiducia a tutto l’ambiente e che deve essere soltanto l’inizio di un anno importante. In coppa la Fiorentina troverà ai quarti di finale la vincente di Roma-Virtus Entella mentre in campionato dovrà affrontare al Franchi un vero e proprio scontro diretto per l’Europa contro la Sampdoria. Quella contro i granata è stata una partita difficile che i viola hanno vinto dimostrando di saper soffrire e di poter colpire nel momento in cui l’avversario cala d’intensità; Muriel, alla sua prima presenza ufficiale con la nuova maglia, non ha brillato mentre Simeone partito dalla panchina ha fatto vedere corsa e tecnica in occasione del primo gol di Chiesa. La competizione dunque, contrariamente a quanto si possa pensare, potrà essere anche sana tra due attaccanti che certamente ce la metteranno tutta per essere titolari al centro dell’attacco gigliato.

Archiviata per il momento la Coppa Italia, le energie tornano a concentrarsi sul campionato, laddove la squadra di Pioli risulta ancora parecchio discontinua se si pensa che dopo il grande successo esterno contro il Milan è arrivato un solo punto tra Parma e Genoa. Contro i blucerchiati sarà fondamentale vincere se si vuole provare a raggiungere la qualificazione europea che darebbe tutt’altro volto alla stagione; Chiesa ha dimostrato di essere in forma e l’avanzamento di Veretout a centrocampo, provato dall’allenatore in coppa che lo ha liberato da compiti difensivi, sembra aver prodotto l’esito sperato e chissà che non si possa rivedere anche in campionato.

Per quanto riguarda il mercato, l’obiettivo principale della dirigenza è un centrocampista e da tempo si parla di Obiang del West Ham come dell’uomo giusto; il giocatore gradirebbe la destinazione ma il club inglese deve prima trovare un sostituto all’altezza. La trattativa comunque resta aperta e potrebbe andare in porto nei prossimi giorni.

Fonte foto:  sportmediaset.mediaset.it

Alessandro Fornetti

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.