Home News Fiorentina, da De Rossi a Ibrahimovic: Commisso fa sognare i tifosi

Fiorentina, da De Rossi a Ibrahimovic: Commisso fa sognare i tifosi

0

Il peggio sembra passato in casa viola. La classifica ora sorride e, in vista del mercato di gennaio, arrivano due clamorose suggestioni. Intanto buone notizie dall’infermeria: Chiesa a Brescia ci sarà

FIRENZE – Una buona notizia tira l’altra in casa Fiorentina. Le ombre e i fantasmi di inizio stagione sembrano appartenere (finalmente) al passato. Prima della sosta, c’è stata infatti la svolta in campionato con le tre vittorie consecutive che hanno portato i viola dall’ultimo posto alla zona Europa. Tutto questo ha riacceso l’entusiasmo del pubblico e del presidente Commisso (in realtà mai spento) che ora promette altri colpi sul mercato stile Ribery: si parla di De Rossi e addirittura Ibrahimovic.

L’idillio tra De Rossi e il Boca Juniors sembra essere già finito. Arrivato a Buenos Aires la scorsa estate (dopo essere stato vicino proprio alla Fiorentina) con un grandissimo entusiasmo del pubblico, il rapporto tra l’ex capitano della Roma e gli Xeneizes si è pian piano incrinato. Motivo le condizioni fisiche non ottimali di DDR, che ha giocato appena 5 gare e che non mette piede in campo da ormai oltre un mese. La stampa argentina e gli stessi tifosi locali pare non lo vedano più come un idolo. Decisive poi saranno le elezioni presidenziali del club argentino in programma il prossimo 8 dicembre: non dovessero essere confermati, come sembra, l’attuale presidente Angelici e il ds Burdisso (colui che ha portato De Rossi al Boca), l’addio anticipato sarebbe più che scontato. E i viola restano alla finestra.

Ma non è tutto perché dopo gli ottimi risultati del colpo Ribery (grande protagonista in campionato), il presidente Commisso è alla ricerca di un acquisto simile, al tempo stesso mediatico e tecnico. Magari a costo zero. E chi meglio di Zlatan Ibrahimovic, il cui contratto con i Los Angeles Galaxy scade il prossimo 31 dicembre? Lo stesso svedese, durante l’inaugurazione della statua a lui dedicata a Malmoe, ha allontanato l’ipotesi del ritiro, dichiarando oltretutto di poter fare ancora la differenza nel campionato italiano. Un messaggio al neo presidente gigliato?

Gennaio comunque è ancora lontano e la Fiorentina deve concentrarsi sul campionato, cercando di continuare su questo trend. Archiviata la sosta, i viola faranno visita al Brescia nel posticipo del lunedì sera. Buone notizie dall’infermeria per Montella che avrà a disposizione la stella Federico Chiesa, costretto ad abbandonare anzitempo il ritiro della nazionale dopo l’infortunio durante Italia-Grecia. Per il figlio d’arte nessuna lesione, al Rigamonti ci sarà per aiutare i compagni a conquistare la quarta vittoria consecutiva.

Fonte foto: calciomercato.com

Francesco Carci

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.