Home News Ferrero e Di Francesco, alta tensione in casa Samp

Ferrero e Di Francesco, alta tensione in casa Samp

1
UDINE, ITALY - SEPTEMBER 30: Massimo Ferrero president of Sampdoria looks on during the Serie A match between Udinese Calcio and UC Sampdoria at Stadio Friuli on September 30, 2017 in Udine, Italy. (Photo by Dino Panato/Getty Images)

Nuovo tentativo di aggressione nei confronti del presidente, è dovuta intervenire la Polizia. Il tecnico intanto si gioca il proprio futuro domenica contro il Torino

GENOVA – Sono giorni di altissima tensione in casa Sampdoria, dentro e fuori dal campo. La vita a Genova del presidente Massimo Ferrero sta diventando un incubo: mercoledì sera, infatti, mentre si trovava a cena in un ristorante con il tecnico Eusebio Di Francesco e il ds Carlo Osti, il numero uno blucerchiato è stato preso di mira da una cinquantina di tifosi che si sono radunati fuori dal locale. Fortunatamente non c’è stato alcun contatto fisico, ma Ferrero è stato costretto a chiamare le forze dell’ordine che lo hanno scortato all’uscita del ristorante. Non bastasse questo, c’è stato qualche ore prima un altro episodio inquietante, ovvero lo striscione minaccioso apparso sul cancello d’ingresso di Casa Samp: “Ferrero infame, guardati le spalle”. Una vera e propria minaccia nei confronti dell’imprenditore romano, reo secondo gli ultrà doriani di rallentare la cessione della società alla cordata guidata da Gianluca Vialli.

Le cose non vanno meglio se si torna a parlare esclusivamente di calcio giocato. Per la Sampdoria la classifica è impietosa: nessun punto nelle prime tre giornate di campionato. Inevitabile che la panchina di Di Francesco inizi a scricchiolare pericolosamente: dovesse arrivare un altro ko, domenica prossima alle 15 a Marassi contro il Torino dell’ex Mazzarri, l’esonero sarebbe dietro l’angolo. Anche se molto dipenderà dagli sviluppi della cessione societaria. Intanto l’ex allenatore della Roma cerca di pensare solo al campo: a differenza delle prime due gare, la squadra non ha del tutto sfigurato sabato scorso a Napoli, perciò potrebbe essere confermato il nuovo modulo con la difesa a 3. Di Francesco, come tutti i tifosi sampdoriani, sperano poi nel ritorno al gol di Quagliarella, finora a segno soltanto su rigore nella trasferta contro il Sassuolo.

Fonte foto: sampnews24.com

Francesco Carci

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.