Home News FaceApp Sassuolo, 99 anni e non sentirli

FaceApp Sassuolo, 99 anni e non sentirli

1

La società neroverde alle soglie del secolo di storia: fatta per Gravillon, si lavora per Obiang

Ha 99 anni, ma è giovane e frizzante come sempre.

Parliamo del Sassuolo, una delle più belle realtà del nostro campionato che, aspettando il centenario, lavora per diventare ancor più grande.

Presentata oggi, in occasione del compleanno societario, la nuova campagna abbonamenti per il Mapei Stadium e, come regalo, la dirigenza ha annunciato l’arrivo dall’Inter di Andrew Gravillon, giovanissimo centrale difensivo reduce da una buona annata al Pescara.

Sarà probabilmente lui a raccogliere la pesantissima eredità di Demiral, approdato alla Juventus nella stessa finestra di mercato di un certo Matthijs de Ligt.

I neroverdi non si accontentano di puntellare la difesa, ma pensano anche alla mediana orfana dell’estro e della precisione di Stefano Sensi.

La pazza idea si chiama Pedro Obiang, il “Matuidi dei poveri” con un recente passato alla Samp e un presente con i colori bordeaux e azzurro del West Ham.

Agli inglesi è stata presentata un’offerta da 9 milioni, ma sul giocatore c’è anche l’interesse della Fiorentina di Montella.

Il centrocampista ha voglia di tornare in Italia, a spuntarla sarà quindi chi offrirà di più, anche se, per tradizione, lo staff del patron Squinzi non ama farsi coinvolgere in aste al rialzo.

Per tenere buoni i Viola una soluzione potrebbe essere quella di accordarsi sulla cessione di Lirola.

L’esterno difensivo è richiesto anche da diversi club spagnoli, ma intorno ai 15 milioni si potrebbe chiudere per un suo arrivo al Franchi.

Antonio Soriero

(Fonte dell’immagine: avvenire.it)

 

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.