Home News Europa League, Roma: contro il Siviglia senza Smalling e Pastore, c’è Zaniolo

Europa League, Roma: contro il Siviglia senza Smalling e Pastore, c’è Zaniolo

0

Giovedì sera a Duisburg i giallorossi sfidano gli andalusi negli ottavi di finale, ma lo faranno privi del Flaco e del difensore inglese

Un finale di Serie A in crescendo per la Roma, che dopo il pareggio beffa con l’Inter ha inanellato quattro vittorie consecutive nelle ultime quattro di campionato, chiudendo al quinto posto in classifica ed espugnando per la prima volta in otto anni lo Juventus Stadium. Ora per la formazione di Fonseca c’è la prova del nove: l’ottavo di finale di Europa League contro il Siviglia, che causa Coronavirus si giocherà Duisburg, in campo neutro e a porte chiuse.

Per la sfida di giovedì sera la formazione capitolina dovrà fare a meno di Javier Pastore ma soprattutto di Chris Smalling, entrambi non inseriti nella lista Uefa (per approfondire i motivi dell’assenza del giocatore inglese clicca QUI). Per il resto, Fonseca sembra orientato a confermare il 3-4-1-2 con cui la Roma ha fatto molto bene in queste ultime settimane: in porta torna Pau Lopez; in difesa i 3 saranno Mancini, il giovane Ibanez e Kolarov; in mediana assente Veretout per squalifica, insieme a Diawara ci sarà o Cristante o Pellegrini, con il primo favorito sul secondo che sta ancora cercando di guarire dalla frattura al setto nasale; in attacco infine, dietro Edin Dzeko, giocheranno Mkhitaryan e uno tra Carles Perez e Zaniolo.

Il Siviglia invece punterà sul solito 4-3-3 con Vaclik tra i pali; Jesus Navas, Koundé, Diego Carlos e Reguilòn da destra a sinistra in difesa; Fernando, Oliver Torres e Joan Jordan in mediana, mentre in attacco con de Jong e Munir ci sarà uno tra Ocampos e Suso. Tra gli andalusi e i giallo-rossi non ci sono precedenti ufficiali nelle competizioni europee, in compenso ce ne sono diversi tra le due squadre e l’arbitro Kuipers. Il Siviglia ha incrociato solo una volta il fischietto olandese ed ha vinto (3-1 nella semifinale di Europa League del 2016 contro lo Shaktar Donetsk). La Roma invece è stata arbitrata per ben 6 volte da Kuipers, tutte in Champions League, e lo score non è incoraggiante: 2 sconfitte, 3 pareggi ed 1 sola vittoria (con il Basilea nel 2010).

Luca Missori

(Fonte immagine: Eldesmarque.com)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.