Home News EL, Inter ostacolo Shakhtar Donetsk

EL, Inter ostacolo Shakhtar Donetsk

0

I nerazzurri incontreranno gli ucraini nella semifinale di lunedì sera. Attenzione all’undici ucraino-brasiliano

Per l’Inter ecco lo Shakhtar Donetsk, che ha raggiunto nella serata di ieri le semifinali di Europa League, dopo aver sconfitto nettamente per 4 a 1 gli svizzeri del Basilea. Partita, dunque, interessante quella di lunedì sera a Dusseldorf, contro una squadra ricca di esperienza a livello internazionale e con una rosa che parla molto carioca. Gli elementi brasiliani in rosa sono, infatti, 12, 6 di questi ieri tutti in campo dal primo minuto. Occhio di riguardo per il pacchetto offensivo, guidato da capitan Taison (10 assist in campionato), Marlos (13 reti) e il bomber Junior Moraes.

CHE STAGIONE GLI UCRAINI

La squadra del tecnico portoghese Luis Castro ha chiuso il proprio torneo nazionale vincendo il titolo numero 13 della propria storia. Un campionato dominato dallo Shakhtar, vinto con 23 punti di distacco dalla Dinamo Kiev seconda e con un bilancio attivo e passivo proprio niente male: 80 gol fatti e soli 26 subiti in 32 partite. Scesa dalla Champions, proprio come l’Inter, la squadra permeata negli anni dal mito in panchina Mircea Lucescu (a Donetsk dal 2004 al 2016), ha fatto fuori ai sedicesimi i portoghesi del Benfica, vincendo e pareggiando il doppio confronto, agli ottavi il Wolfsburg e ai quarti il Basilea.

I PRECEDENTI

Per gli amanti dei numeri, quella tra Inter e Shakhtar Donetsk sarà la sfida numero due in gare ufficiali, l’ultimo precedente nella stagione 2005-06 quando i nerazzurri eliminarono gli ucraini nel preliminare di Champions League. 0-2 a Donetsk e 1-1 a San Siro. Tre anni dopo, lo Shakhtar divenne la prima squadra, dopo lo scioglimento dell’URSS, a vincere una competizione europea, grazie al 2-1 ai danni dei tedeschi del Werder Brema nella finalissima di Istanbul.

NON SOLO EL

Intanto, in casa Inter si annoverano alcune novità sia in che extra campo. Dal punto di vista del mercato, infatti, sarebbe in dirittura d’arrivo l’affare che porterebbe il gioiellino Sandro Tonali a vestirsi di nerazzurro per la prossima annata. La trattativa con Cellino potrebbe chiudersi anche dopo Ferragosto, per una cifra intorno ai 35 milioni. Interessante la formula nerazzurra, ovvero 10 subito e 25 nel 2021. Buone notizie anche per Marcelo Brozovic, il quale ha riottenuto la patente, che gli era stata revocata dopo la notte brava dello scorso 11 luglio.

Fonte foto: B-Bab Live!

Sandro Caramazza

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.